Noah

2014, Avventura

Jennifer Connelly in trattative per Noè

L'attrice si candida ufficialmente a interpretare il ruolo della moglie di Noè/Russell Crowe sotto la direzione di Darren Aronofsky.

Quello di Jennifer Connelly è stato uno dei primi nomi emersi durante il toto-cast di Noè, quando il progetto di Darren Aronofsky era ancora in fase embrionale. La Connelly, che ha lavorato con Aronofsky nel durissimo Requiem for a Dream, era stata presa in considerazione per il ruolo di Naameh, la moglie di Noè (Russell Crowe). Tutto questo accadeva ad aprile, prima che Julianne Moore entrasse ufficialmente in trattative per lo stesso ruolo. Dopo l'ingaggio di Logan Lerman, Douglas Booth ed Emma Watson, rimane ancora aperto il casting per il personaggio e Jennifer Connelly torna prepotentemente alla ribalta. L'attrice avrebbe finalmente ricevuto un'offerta ufficiale e le trattative sarebbero già in corso. Se l'accordo andrà in porto la Connelly non si riunirà solo al regista che l'ha lanciata, ma tornerà ad affiancare Russell Crowe dopo l'incredibile A Beautiful Mind che le ha permesso di conquistare un Oscar come miglior attrice non protagonista.

La trama di Noè riprende la storia biblica del diluvio universale che tanto ha colpito la fantasia di Aronofsky. In un mondo divorato dal peccato umano, Noè si incarica di portare a termine una missione divina: costruire un'arca per salvare gli esseri viventi dall'imminente diluvio. La sceneggiatura, firmata da Aronofsky e Ari Handel, ha subito la revisione del pluripremiato John Logan. Le riprese di Noè prenderanno il via il mese prossimo.

Dopo essere apparsa nella commedia romantica Il dilemma, Jennifer Connelly ha recitato nel drammatico Writers, che vede nel cast anche Logan Lerman.

Jennifer Connelly in trattative per Noè
Privacy Policy