La mafia uccide solo d'estate

2013, Drammatico

Ciak d'oro giovani/Alice nella città a La mafia uccide solo d’estate

Anche quest'anno Alice nella Città torna ai Ciak d'Oro per assegnare il premio al miglior film italiano rivolto al mondo dei ragazzi.

Assegnato questa sera a Roma il Ciak d'Oro Giovani/Alice nella Città che nasce dalla collaborazione tra Alice nella Città , Sezione indipendente e autonoma del Festival Internazionale del Film di Roma diretta da Gianluca Giannelli e Fabia Bettini e la Rivista di cinema Ciak. Questa categoria di premio è dedicata al miglior film italiano rivolto al mondo dei ragazzi e quest'anno è l'opera prima di Pif La mafia uccide solo d'estate ad esserselo aggiudicato. A scegliere il vincitore sono stati i lettori del cine-magazine che hanno votato sulla pagina Facebook di Ciak, insieme con gli studenti delle scuole che collaborano durante l'anno con Alice.

In gara per il Ciak d'Oro Giovani c'erano 12 titoli condivisi con la direzione di Alice nella Città: si tratta di pellicole uscite in sala tra il 1 maggio 2013 e il 30 aprile 2014 che Alice nella Città ha selezionato riservando una particolare attenzione alle opere prime e a quei film con tematiche legate al mondo giovanile tavolta poco noti al grande pubblico. Questi i titoli che erano in lizza per il Ciak d'Oro Giovani 2014: Zoran, il mio nipote scemo di Matteo Oleotto, La prima neve di Andrea Segre, La mafia uccide solo d'estate di Pif, Giochi d'estate di Rolando Colla, Pulce non c'è di Giuseppe Bonito, The Special Need di Carlo Zoratti, Nessuno mi pettina bene come il vento di Peter Del Monte, Il Sud è niente di Fabio Mollo, Il mondo fino in fondo di Alessandro Lunardelli, Anni felici di Daniele Luchetti, Smetto quando voglio di Sydney Sibilia, Noi 4 di Francesco Bruni.

Ciak d'oro giovani/Alice nella città a La mafia...

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy