Venere in pelliccia

2013, Drammatico

Cesar 2014: otto nomination a La vita di Adele

La grande bellezza tra i candidati a miglior film straniero. Insieme a Mads Mikkelsen, Berenice Bejo e Mathieu Amalric c'è spazio per la nomination alla presunta amante di Hollande Julie Gayet.

La francese Academy of Cinema Technical Arts and Sciences ha svelato le candidature per i 39° Cesar, gli Oscar del cinema francese. A far la parte del leone, prevedibilmente, è La vita di Adele di Abdellatif Kechiche che svetta con otto nomination. Kechiche condivide l'onore della doppia candidatura a miglior film e miglior regista con i colleghi Roman Polanski per il suo Venere in pelliccia e Asghar Farhadi per Il passato.

A contendere il riconoscimento per miglior interprete alla star di La vita di Adele Lea Seydoux vi è proprio Berenice Bejo, interprete francoargentina protagonista de Il passato, ma la stampa internazionale si è scatenata alla vista del nome di Julie Gayet, presunta amante del presidente Hollande, candidata a miglior attrice non protagonista per la commedia Quai d'Orsay. In nomination per la miglior interpretazione maschile troviamo il danese Mads Mikkelsen per Michael Kohlhaas, Mathieu Amalric per Venere in pelliccia e il brillante Fabrice Luchini, protagonista della raffinata commedia Molière in bicicletta. L'Italia guarda con attenzione al Cesar per il miglior film straniero. Ancora una nomination centrata per La grande bellezza che sfiderà, tra gli altri, Blue Jasmine di Woody Allen, Gravity e Django Unchained.

Cesar 2014: otto nomination a La vita di Adele
Privacy Policy