Anime nere

2014, Drammatico

Anime nere di Francesco Munzi diventa una serie tv

Il regista spiega che non sarà a lui a dirigere la serie, ma auspica di collaborare alla scrittura.

Dopo il successo ottenuto sul grande schermo, Anime nere presto approderà in televisione. La pellicola che si confronta con una famiglia criminale radicata nel cuore della Calabria è diretta dal romano Francesco Munzi, che ha adattato l'interessante romanzo di Gioacchino Criaco.

Adesso la storia dei tre fratelli che si confrontano con l'eredità criminale del padre approda in tv, sulla scia del successo di prodotti affini quali Romanzo criminale - La serie e Gomorra - La Serie.

Munzi, che farà parte della giuria del concorso internazionale della prossima Mostra del Cinema, ha spiegato: "Il materiale esiste, è nel primo capitolo del libro di Gioacchino Criaco che ha ispirato il film. Racconta l'infanzia dei tre fratelli criminali protagonisti che da bambini, prima di convertirsi al traffico di droga, facevano la guardia agli ostaggi dell'Anonima Sequestri nelle grotte dell'Aspromonte. Purtroppo non sono stato in grado di inserire questa storia nel film e mi piacerebbe che ora divenisse il tema di una serie, anche se non sarò io a dirigerla. Vorrei però occuparmi della scrittura, far parte in qualche modo del progetto. Per ora c'è la volontà dei produttori di realizzarlo, spero si concretizzi".

Anime nere di Francesco Munzi diventa una serie tv
Recensione di Anime Nere (2014)
Venezia 2014, Incontro con le Anime nere di Munzi
Privacy Policy