A Venezia... un dicembre rosso shocking

1973, Drammatico

A Venezia... un remake rosso shocking!

E' in cantiere un remake di "Don't Look Now", il cupo horror di Nicolas Roeg tratto da un racconto di Daphne DuMaurier.

Un horror inquietante e dalle atmosfere talmente cupe da risultare un po' "pesanti", ma anche un film che sarà ricordato per la scena di sesso tra Donald Sutherland e Julie Christie, scena di cui ancora oggi, ogni tanto si torna a parlare, tanto fu leggendaria. A Venezia... un dicembre rosso shocking avrà un remake che sarà prodotto da Andrew Rona e Alex Heineman e per il quale attualmente si cerca uno sceneggiatore a cui affidare lo script.

Donald Sutherland in una scena drammatica di A Venezia... un dicembre rosso shocking

Tratto da un racconto di Daphne Du Maurier - che ispirò anche Hitchcock per Gli uccelli e Rebecca, la prima moglie - Don't Look Now (questo il titolo originale del film) vede protagonisti John e Laura, una coppia che si ritrova a Venezia per provare a lasciarsi alle spalle un periodo terribile. Nella toilette di un ristorante lei incontra una sensitiva che dice di vedere lo spirito di sua figlia, morta di recente mentre giocava fuori casa. Allo stesso tempo, per le calle di Venezia, si aggira una figura minuta che indossa un impermeabile rosso, lo stesso che aveva la piccola il giorno dell'incidente.

Di un possibile remake del film si era già parlato più di dieci anni fa, nel periodo in cui Hollywood sfornava remake di classici degli horror anni '70 e '80 uno dietro l'altro, ad un ritmo esasperante, ma in questo caso non se n'era fatto nulla.

A Venezia... un remake rosso shocking!
Film maledetti: da Poltergeist a Il Corvo, dieci storie da incubo
Privacy Policy