Tokyo 2020, come sono i letti anti sesso alle Olimpiadi: il video del ginnasta

Di Tokyo 2020 si parla già anche per i letti di cartone 'anti sesso' e in un video il ginnasta irlandese Rhys McClenaghan ci fa vedere come sono fatti.

NOTIZIA di 20/07/2021

A Tokyo 2020 è scoppiato il giallo dei letti di cartone anti-sesso: a pochi giorni dall'inizio delle Olimpiadi, in un video postato sui social, il ginnasta irlandese Rhys McClenaghan ha sperimentato la resistenza dei letti saltellandoci sopra e etichettando la notizia come 'fale news'.

Venerdì 23 luglio alle 13:00, ora italiana, inizieranno con la Cerimonia d'apertura le Olimpiadi di Tokio. Il Comitato Olimpico Internazionale ha stabilito che gli atleti italiani saranno la 22esima delegazione a sfilare, i nostri portabandiera sono la tiratrice a volo Jessica Rossi e la ciclista Elia Viviani.

Nei giorni scorsi, si era diffusa la voce che il Comitato organizzatore di Tokyo 2020 aveva deciso di scoraggiare i rapporti intimi tra gli atleti con dei letti di cartone, tarati per sopportare il peso di una sola persona. La notizia è stata smentita dal ginnasta irlandese Rhys McClenaghan, l'atleta ha postato un video in cui saltellava sul letto che ha resistito e non si è sfasciato. "I letti sono pensati per essere anti-sesso. Sono fatti di cartone, sì, ma a quanto pare sono destinati a rompersi con movimenti improvvisi. È falso, fake news!", ha detto il rappresentante irlandese dopo averli testati.

Gli organizzatori di Tokyo 2020 hanno precisato che i "letti sono robusti" e realizzati in un materiale riciclabile che sarà riutilizzato al termine di queste Olimpiadi, le prime che si svolgeranno in assenza di pubblico a causa della nota emergenza sanitaria.