Svizzera-Italia stasera in onda: dove vedere la partita in TV e in streaming

Si gioca stasera allo stadio St Jakob Park di Basilea Svizzera-Italia, partita valida per le qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022: ecco dove vederla in TV e in streaming.

NOTIZIA di 05/09/2021

Svizzera-Italia è la partita in programma stasera alle 20:45, l'incontro fa parte del calendario di qualificazione per i prossimi Mondiali, che prenderanno il via lunedì 21 novembre 2022 in Qatar. Gli azzurri, nonostante il mezzo passo falso contro la Bulgaria, sono primi nel loro girone con 4 punti di vantaggio sugli elvetici che hanno giocato 2 partite in meno.

Dove vederla in TV

Svizzera-Italia sarà visibile in chiaro su Rai1. Il collegamento inizierà alle ore 20:30. La telecronaca sarà di Alberto Rimedio, il commento tecnico sarà affidato ad Antonio Di Gennaro.
È una partita del Girone C valida per le qualificazioni a Qatar 2022, l'Italia fa parte di questo girone che comprende, oltre alla Svizzera, la Bulgaria, la Lituania e l'Irlanda del Nord. I Campioni d'Europa stasera scenderanno in campo alle 20:45 allo stadio St Jakob Park di Basilea.

Dove vederla in streaming

Svizzera-Italia può essere seguita in streaming gratuitamente sul portale multimediale RaiPlay nella sezione 'dirette'.

Le possibili formazioni

La partita di stasera è un passo importante verso il Quatar, la squadra di Roberto Mancini deve tenere lontano gli elvetici, il primo posto del girone permette di arrivare alla fase finale dei mondiali senza passare per le forche caudine dei playoff. L'allenatore schiera il consueto 4-3-3. Davanti a Donnarumma, a difesa della porta, giocheranno Bonucci e Chiellini centrali, gli esterni sono Di Lorenzo ed Emerson. Il centrocampo a tre vede confermati Barella, Jorginho e Verratti. In attacco sulle fasce ci saranno Chiesa e Lorenzo Insigne, al centro dell'area avversaria Mancini ha confermato Ciro Immobile, il centravanti della Lazio deve farsi perdonare qualche errore di troppo nel pareggio contro i Bulgari. In panchina, pronti a dar man forte ai titolari, ci saranno Sirigu, Gollini, Bastoni, Acerbi, Florenzi, Locatelli, Pellegrini, Cristante, Bernardeschi, Zaniolo, Berardi e Raspadori.