Superman: Michael B. Jordan sulle ipotesi che sarà la star del reboot: "La rappresentazione è importante"

Michael B. Jordan ha risposto alle domande riguardanti la possibilità che interpreti il primo Superman nero, sottolineando che è lusingato dall'idea di essere considerato adatto al ruolo dai fan.

NOTIZIA di 27/04/2021

Michael B. Jordan ha commentato l'ipotesi di diventare il primo Superman nero in un progetto che sembra in fase di sviluppo da tempo presso la Warner Bros, con il coinvolgimento dell'attore.
La star, intervistata da Cinepop, ha risposto a una domanda sul possibile reboot delle avventure del supereroe recentemente interpretato sul grande schermo da Henry Cavill.

Senza Rimorso Michael B Jordan 7
Senza rimorso: Michael B. Jordan in un momento del film

L'attore Michael B. Jordan ha dichiarato: "Non so cosa stia realmente accadendo con la versione Black Superman del personaggio. Ma tutti vogliono e desiderano vedere dei protagonisti di colore e i ruoli eroici sono davvero importanti. La rappresentazione è importante...".
Il protagonista del film "Senza rimorso" ha aggiunto: "Ci sono così tante opportunità con diverse proprietà intellettuali, altri marchi, personaggi diversi che non sono mai stati realizzati. E ci sono altri che dovrebbero restare dove sono. Quindi vediamo come si potranno scuotere un po' le cose".

Michael è tornato sull'argomento anche rispondendo a Jake's Takes e ha spiegato: "Se ne sente parlare, si sentono le indiscrezioni e cose simili, ed è semplicemente un complimento. Apprezzo il fatto che le persone pensino a me in quel modo per questi ruoli. Non ho niente da aggiungere sull'argomento, oltre al fatto che mi lusinga e lo apprezzo. Chiunque ottenga la parte, e se il casting si muoverà in quella direzione, sarà qualcosa di interessante da vedere".

Attualmente il nuovo film dedicato a Superman non ha ancora un regista coinvolto e, trattandosi apparentemente di un reboot, la ricerca di un nuovo attore a cui affidare la parte potrebbe essere imminente.
J.J. Abrams aveva dichiarato nel comunicato con cui si annunciava il progetto: "C'è una storia di Superman, nuova e potente, ancora da raccontare. Non potremmo essere più elettrizzati nel lavorare con il brillante Ta-Nehisi Coates per aiutare a portare questa storia sul grande schermo e siamo incredibilmente grati al team di Warner Bros per l'opportunità".
Coates aveva aggiunto: "Essere invitati nel DC Extended Universe dalla Warner Bros, DC Films e Bad Robot è un onore".