James Gunn svela la differenza tra DC e Marvel: "Kevin Feige è più coinvolto"

James Gunn ha lavorato per DC e Marvel e in una recente intervista ha svelato la differenza nell'approccio ai film dei due studios.

NOTIZIA di 14/07/2021

James Gunn ha parlato delle differenze tra DC e Marvel per quanto riguarda l'approccio agli adattamenti cinematografici delle storie raccontata tra le pagine dei fumetti.
Il regista ha infatti lavorato per entrambe le realtà grazie alla trilogia di Guardiani della Galassia e The Suicide Squad: Missione Suicida, in arrivo ad agosto nei cinema.

The Suicide Squad Missione Suicida 5
The Suicide Squad: Missione Suicida, Idris Elba e James Gunn in una foto dal set

Parlando della sua esperienza, James Gunn ha dichiarato: "Non ci sono così tante differenze come le persone potrebbero pensare. Non c'è dubbio che Kevin Feige sia molto più coinvolto con il montaggio rispetto alle persone che lavorano alla Warner Bros".
Il filmmaker ha parlato del produttore e del presidente dei Marvel Studios sottolineando: "Dà più appunti. Non devi seguirli e io non sempre li ascolto. Ma ho avuto anche più più problemi. Se avete visto il primo montaggio di Guardiani della Galassia Vol. 1 aveva più problemi perché era la prima volta che realizzavo qualcosa di così gigantesco e dovevo imparare cosa funzionava e cosa no, eliminando le cose in eccesso".

Gunn ha poi proseguito ribadendo: "La verità è che più la Marvel va avanti, più il controllo di Kevin Feige è minore perché deve dividersi, quindi si occupa di circa metà dei film realizzati".

Il regista, in precedenza, aveva sottolineato che apprezzava l'approccio della Warner Bros ai film della DC perché permette ai filmmaker di creare qualcosa di unico senza dover pensare al collegamento con gli altri progetti dello studio tratto dei fumetti: "Il Marvel Universe è sempre stato un po' più coeso, mentre la DC ha sempre avuto delle storie indipendenti grandiose. Avevano Il Ritorno del Cavaliere Oscuro, Watchmen, The Killing Joke, Swamp Thing. Il fatto che abbiano realizzato Joker che è un tipo di film totalmente diverso mi sembra fantastico e sono entusiasta all'idea di vedere The Batman di Matt Reeves. Stanno coinvolgendo dei filmmaker davvero bravi".