Grande Fratello Vip 7, Attilio Romita sui reali britannici: "famiglia di stupratori e organizzatori di orge"

Attilio Romita è il primo censurato del Grande Fratello Vip 7: il giornalista stava parlando, male, dei Reali Britannici.

NOTIZIA di 21/09/2022

La palma del primo censurato del Grande Fratello Vip 7 va a Attilio Romita che stava parlando male dei reali britannici. La regia ha staccato ma, comunque, gran parte del discorso dell'ex giornalista RAI è stato ascoltato e riportato sui social da chi seguiva la diretta su Mediaset Extra.

Come ogni anno la diretta live del Grande Fratello Vip 7 crea problemi alla regia del reality, costretta a seguire i discorsi dei concorrenti, intervenendo con il cambio dell'immagine, qualora i dialoghi si facciano 'pericolosi'. Il primo ad essere censurato quest'anno è stato Attilio Romita, che ci ha messo solo ventiquattro ore a farsi cogliere in fragrante dagli autori.

"Finalmente potrete vedere un mezzo busto... intero", ha scherzato nella clip di presentazione caricata su Mediaset Infinity, Romita infatti è stato per anni uno dei volti del TG della Rai. Vediamo cosa ha detto il giornalista per meritarsi la censura. Mentre Cristina Quaranta e Patrizia Rossetti tessevano le lodi di Elisabetta II, Romita ha esclamato: "Questa riconoscenza per una donna che ha servito il suo Paese fino all'ultimo giorno... Avrei voluto vedere! Ma voi avete visto i sudditi di Lady Diana al suo funerale? Era una roba pazzesca. Ma come si può essere innamorati e devoti alla Regina che era la più grande nemica di Lady Diana?".

Cristina Quaranta gli ha ricordato che Elisabetta "ha governato un Paese in mezzo a soli uomini", ma Attilio Romita, che nella sua carriera avrà letto e visto molti servizi dedicati ai reali britannici, ha aggiunto: "Come si può avere rispetto, stima e devozione per una famiglia reale nella quale ci sono stupratori, organizzatori di orge?". Una domanda a cui nessuno ha saputo dare una risposta, anche perchè a questo punto è scattata la censura della regia.