Grande Fratello Vip 2020: Salvo Veneziano espulso per le frasi sessiste “Violato lo spirito del gioco”

Alfredo Signorini e la produzione del Grande Fratello Vip 2020 hanno deciso di cacciare Salvo Veneziano ed annullare il televoto settimanale dopo le sue frasi choc.

NOTIZIA di 14/01/2020

Salvo Veneziano è stato espulso dal Grande Fratello Vip 2020, la violenza verbale e sessista delle sue parole avevano provocato una rivolta sui social e il suo allontanamento era stato richiesto a gran voce dagli utenti.

Salvo Veneziano è stato espulso per le frasi sessiste pronunciate mentre parlava con gli altri ex concorrenti del Grande Fratello. Riferendosi a Elisa De Panicis, Salvo aveva detto tra le altre cose "io se fossi stato single, c'era quella piccolina lì, tutta trasparente co 'sto culettino... ma quella si merita due schiaffi che le devi spezzare la colonna vertebrale" aggiungendo altre frasi che sottintendevano un rapporto sessuale violento tali da suscitare la reazione indignata di Federica Panicucci che nel corso d 'Mattino Cinque' aveva detto "Trovo assolutamente terribile ciò che Salvo dice, gli altri che ridono. L'ho trovato disgustoso. Disgustoso"

La squalifica di Salvo era stata chiesta a gran voce sui social e la produzione ha deciso fermare i suoi bollenti e violenti spiriti buttandolo fuori dal Grande Fratello Vip 2020. "Essere un concorrente - gli è stato detto - comporta delle responsabilità importanti, sia nei confronti del pubblico, sia nei confronti degli altri inquilini della Casa".

Nel comunicato pubblicato su Twitter si legge che Salvo Veneziano ha abbandonato immediatamente la casa ed il televoto è stato annullato. La produzione ha poi voluto rassicurare il pubblico che vota da casa, infatti gli utenti che hanno votato per sms saranno rimborsati.

Una decisione che accontenta la maggior parte degli spettatori, anche se molti si erano spinti a chiedere l'eliminazione di tutti coloro che avevano partecipato alla discussione e si erano divertiti durante la violenta escalation verbale del loro coinquilino.