Ghostbusters 4: Dan Aykroyd parla del futuro degli acchiappafantasmi

Dopo il successo mondiale di Ghostbusters: Legacy, Dan Aykroyd ha parlato del futuro suo e dei suoi celebri colleghi acchiappafantasmi.

NOTIZIA di 19/12/2021

Come tutti si aspettavano, Ghostbusters: Legacy si è trasformato in un grande successo e ha sancito la rinascita di uno dei franchise più celebri di tutti i tempi. A riflettere sull'eredità che Bill Murray ed Ernie Hudson dovranno raccogliere è stato Dan Aykroyd che, insieme ad Harold Ramis, ha reso grande la saga.

Nel corso di un'intervista con USA Today, Dan Aykroyd ha ben spiegato il destino cui vorrebbe che lui e gli altri acchiappafantasmi andassero incontro in un eventuale nuovo episodio dopo Ghostbusters: Legacy. L'attore ha dichiarato: "Vorrei morire. Vorrei che io e gli altri fossimo uccisi! O magari no! Facciamo altri episodi con gli acchiappafantasmi rimasti in vita! Poi ci sarà il tempo per i tributi! La morte si avvicina sempre più!".

A proposito del franchise di Ghostbusters, Dan Aykroyd ha dichiarato: "Io ho i diritti del film insieme agli altri rimasti in vita. Se vogliono fare un nuovo film, devono avvertirmi e io concederò loro i diritti per l'uscita in sala. Poi, nel caso in cui ci fosse un piccolo ruolo da farmi interpretare, ne sarei estremamente felice!".

Quindi, abbiamo compreso che la realizzazione di un sequel dipende anche da Dan Aykroyd ma, a quanto pare, l'attore sembrerebbe ben disposto! Considerando che Jason Reitman e Gil Kenan hanno firmato un accordo con Sony Pictures, sembrerebbe che un sequel di Legacy possa essere messo in cantiere in breve tempo.