Franco Battiato, l'addio di Loredana Bertè: "Ricorderai sempre le mie tette sul volo per Mosca"

Loredana Bertè ha reso omaggio a Franco Battiato, scomparso oggi all'età di 76 anni, ricordando un simpatico aneddoto che era stato condiviso dal cantautore siciliano.

NOTIZIA di 18/05/2021

Anche Loredana Bertè ha voluto dire addio a Franco Battiato, certo a modo proprio, ricordando, tra le altre cose, un aneddoto che era stato condiviso proprio dal cantautore siciliano nel corso di un'intervista.

La notizia della morte di Franco Battiato è stata diffusa nelle prime ore del mattino e da allora si sono moltiplicati sui social i messaggi, da parte di fan famosi e non, a ricordo del cantautore siciliano.
Loredana Bertè ha salutato uno dei più grandi maestri della musica italiana con un post su Twitter molto particolare, in cui ha voluto non solo rendere un ultimo omaggio anche a Milva, scomparsa all'inizio dello stesso mese, ma anche ricordare un aneddoto molto divertente.
"Hai raggiunto Milva in cosí poco tempo, un'altra grandissima perdita per la musica. Buon viaggio Franco. Oltre al genio ricordo la tua grande ironia e sono sicura che un'immagine di me la porterai sempre con te: le mie tette sul volo per Mosca. Condoglianze ai tuoi cari".

Qual è la storia dietro alle "tette sul volo per Mosca"? Era stato proprio Franco Battiato a raccontarla per la prima volta nel 2015, durante un'intervista al Fatto Quotidiano.
"Le piacciono gli anomali?" era stata la domanda del giornalista, e il Maestro aveva citato ad esempio proprio la Bertè: "A volte mi sono simpatici [...] Loredana Bertè. La incontro in aereo e mi fa 'A Battià, dove vai?', 'Dove vai te?', rispondo. Lei scorge ammirazione, si alza il pullover e senza preavviso mi fa vedere le tette. 'Loredana ti dico la verità, sono bellissime'. Avrei voluto uno specchietto retrovisore puntato sugli altri passeggeri".