Disney World, donna bannata a vita per una rissa a causa di una sigaretta

Una donna di 53 anni rischia di non poter più accedere alle aree di Disney World dopo aver perso il controllo in un parcheggio del parco.

NOTIZIA di 11/09/2019

Disney World potrebbe vietare a vita l'accesso al parco a una donna della Florida che ha perso il controllo e aver dato il via quasi a una rissa dopo non essere riuscita a trovare delle sigarette.

Secondo le notizie comparse online, Ellen McMillion, una donna di 53 anni che vive a Brandon, Florida, è stata arrestata e accusata di aggressione aggravata e ubriachezza molesta dopo aver preso a sberle un tassista e a calci un agente di polizia all'esterno di Disney World.
L'incidente è avvenuto quando l'accusata ha chiesto una sigaretta al tassista che, però, non fumava, e si è quindi arrabbiata dopo aver ricevuto una risposta negativa. McMillion ha provato a prendere a schiaffi l'uomo e il poliziotto che è intervenuto sostiene che avesse difficoltà a pronunciare in modo corretto le frasi e avesse bevuto. Proprio la donna avrebbe ammesso più volte di essere ubriaca e ha continuato a chiedere delle sigarette e a sostenere di non voler parlare con gli agenti fino a quando non fosse riuscita a fumare.

McMillion, inoltre, ha urlato insulti e termini volgari mentre passavano molti adulti e bambini nell'area.

Dopo l'arresto la donna ha inoltre preso a calci uno degli agenti che stava cercando di farla salire in macchina per condurla in carcere.
I responsabili della sicurezza dei parchi Disney hanno quindi richiesto di vietarle l'accesso a vita a tutte le aree di proprietà di Disney World e un portavoce ha ribadito che non c'è "alcuna tolleranza per la violenza".