Denise Pipitone, Rosemary Laboragine la sensitiva afferma: ”è viva e tornerà”

La sensitiva Rosemary Laboragine, sul caso di Denise Pipitone, ha dichiarato che la ragazza è viva e un giorno si metterà in contatto con sua madre Piera Maggio.

NOTIZIA di 07/04/2021

Denise Pipitone è viva: ad affermarlo è Rosemary Laboragine una sensitiva specializzata nei casi di persone scomparse. La donna afferma che anche Angela Celentano, la bimba scomparsa nel 1996 è viva. Ecco i principali casi di cui si è occupata la sensitiva.

Denise Pipitone

Denise Pipitone 4Mgz6Mz
Una foto di Denise Pipitone

Sulle pagine di Edizioni Damiano, Rosemary Laboragine ha raccontato che Denise Pipitone, la ragazza scomparso a Mazara del Vallo l'1 settembre 2004 non è morta: "Lei vive insieme ai dei rom di lusso, non quelli che chiedono l'elemosina per strada. La bambina non ricorda nulla, potrebbe essere ora tra Milano, la Spagna e la Germania", ha dichiarato con fermezza la sensitiva.
Secondo Rosemary un giorno Denise tornerà a riabbracciare i suoi genitori, lo ha ribadito varie volte, anche durante una puntata de La vita in diretta dove affermò "Non ho la verità in tasca ma le mie sensazioni mi dicono che la signora Anna Corona ha a che fare con la sparizione della bambina". Anna Corona è la mamma di Jessica, la minorenne accusata della scomparsa di Denise e assolta in tutti e 3 i gradi processuali.

Gli altri casi di persone scomparse di cui si è occupata Rosemary Laboragine

Angela Celentano

Angela Celentano
Una foto di Angela Celentano

La sensitiva Rosemary Laboragine ha cercato di mettersi anche in contatto con Angela Celentano, scomparsa il 10 agosto 1996 sul Monte Faito mentre era in gita con i genitori ed una comitiva di circa 40 persone, tutti facenti parti di un gruppo evangelico. Rosemary percepisce che la ragazza è viva ed è "stata rapita da un uomo distinto tra i 40 e i 45 anni. La ragazza è viva ma non sarà mai più ritrovata perché è stata venduta ad una coppia senza figli".

Alessia e Livia Schepps

Alessia Livia Schepps
Le gemelle Alessia e Livia Schepps

Rosemary Laboragine è intervenuta anche sul caso di Alessia e Livia Schepps, le due gemelline scomparse nel nulla il 30 gennaio del 2011 mentre erano in Svizzera con il padre, l'ingegnere svizzero Matthias Kaspar Schepps, che si buttò sotto un convoglio ferroviario in Italia. In un'intervista pubblicata anche su L'Opinione Rosemary ha dichiarato: "Sono una mamma, anch'io ho due gemelli. Vedere queste creature già dal terzo giorno dalla scomparsa con gli occhi chiusi mi ha fatto morire, nonostante ciò sono stata molto attaccata per questo caso. Le bambine sono nel lago di Lemano o lago di Ginevra, perché l'ingegner Matthias Schepp le ha addormentate, avvelenate e gettate nei due borsoni spariti da casa".

Isabella Noventa

Isabella Noventa
Una foto di Isabella Noventa

Rosemary Laboragine fu interpellata dal marito di Isabella Noventa, la donna uccisa nella notte tra il 15 e il 16 gennaio 2016 da Freddy Sorgato e dalla sorella Debora. La Laboragine fu contattata prima che fosse ritrovato il cadavere di Isabella, quando le indagini erano ancora in corso e non si conosceva il destino della donna: "Suo marito mi portò un maglione e le foto di Isabella. Il pomeriggio dopo siamo andati insieme lungo gli argini del fiume, a lui ho raccontato in primis i miei flash. Immediatamente percepii che lei era morta, colpita alla testa".

Sarah Scazzi

Chi l'ha visto? - Federica Sciarelli in collegamento con la madre di Sarah Scazzi
Chi l'ha visto? - Federica Sciarelli in collegamento con la madre di Sarah Scazzi

Sarah Scazzi scomparve da casa il 26 agosto 2010. Il 6 ottobre Michele Misseri confessò l'omicidio della ragazza e indicò agli inquirenti il luogo dove aveva nascosto il cadavere. Il 2 settembre Rosemary Laboragine aveva mandato una mail ad un amico di Facebook dicendogli: "Il 26 agosto Sarah è stata rapita e il 26 agosto Sarah Scazzi è morta". In un'intervista a Edizioni Damiano si legge che Rosemary aveva previsto come si sarebbe evoluta la storia: "Si avrà notizia tramite il telegiornale o un'edizione speciale ", ricordiamo che la notizia della confessione del Misseri fu data in diretta da Chi l'ha visto?. Rosemary continuò nelle sue previsioni frutto delle sue visioni: "Sarah si trova tra un paio di paesi dal suo. E' stata portata in un posto appartato, dove ci sono prati e boschi, comunque un posto nel verde. Si trova sotto terra e le mancano dei vestiti addosso. E' stata uccisa e il cellulare che provano a chiamare non è con lei, è stato nascosto in un altro posto".