Death Stranding? "Come una serie Netflix originale", per Shuhei Yoshida

In una recente intervista, Shuhei Yoshida ha paragonato Death Stranding, di prossima uscita su PS4, a una buona serie originale Netflix.

NOTIZIA di 09/10/2019

Death Stranding sarà come una buona serie Netflix originale, parola di Shuhei Yoshida, presidente di Sony Interactive Entertainment Worldwide Studios, che ha parlato del gioco di prossima uscita per PS4 in una recente intervista con Dengeki Online.

Shuhei Yoshida si è detto molto soddisfatto dell'esperienza di gioco, affermando che "ho giocato circa 10 ore, ma ho ancora l'impressione di essere solo all'inizio". La parte migliore di Death Stranding? La storia, che il presidente di Sony Interactive Entertainment Worldwide Studios ha paragonato: "ad una buona serie originale Netflix. Adesso mi sembra di aver raggiunto soltanto metà di quella serie, e ci sono ancora tante cose che potrebbe ancora accadere". Ma Yoshida ha anche anticipato qualcosa che neppure lui ha toccato ancora con mano, riportando così un'informazione arrivata direttamente dal team di Kojima Productions: "quando arriverete alla seconda metà del gioco piangerete sicuramente".

Un paio di giorni fa era stato lo stesso Hideo Kojima ad affermare che la storia di Death Stranding sarebbe stata emotivamente coinvolgente: "Ci sarà un personaggio malato e bisognoso di cure e medicine, che solo Sam può portargli. Dopo aver completato questa missione il giocatore può scegliere di compiere delle azioni, può consegnare altri oggetti o puoi ascoltare le storie del suo passato. Naturalmente si sarà portati a procedere e ad allontanarsi da quell'uomo vecchio e malato, ma sono sicuro che ci saranno tanti giocatori che non lo dimenticheranno e cercheranno di tornare indietro per aiutarlo. Proprio queste azioni riusciranno a stabilire una connessione speciale tra i giocatori e i personaggi".
Death Stranding è in uscita per Playstation 4 l'8 novembre.