Bryan Callen, l’attore di The Goldbergs accusato di stupro e molestie da quattro donne

L'attore Bryan Callen avrebbe stuprato e molestato quattro donne che lo hanno accusato dalle pagine del Los Angeles Times; lui smentisce con fermezza, ma Amy Schumer sostiene le sue presunte vittime.

NOTIZIA di 01/08/2020

L'attore Bryan Callen è stato accusato di stupro e cattiva condotta sessuale da quattro donne. Il protagonista della serie The Goldbergs ha negato le affermazioni delle presunte vittime che sono state pubblicate sul Los Angeles Times.

Bryan Callen è un vecchio amico di Chris D'Elia accusato di aver molestato minorenni adescandole via social, alcuni giorni fa lo aveva difeso nel suo podcast. Oggi è lo stesso protagonista di Schooled ad essere messo sotto accuso per stupro e molestie sessuali. Subito dopo la pubblicazione di un articolo del Los Angeles Times in cui quattro donne hanno svelato i dettagli delle loro esperienze con l'attore, Bryan Callen ha rilasciato una dichiarazione in cui ha respinto con forza le accuse: "Lasciatemi essere molto chiaro: non ho mai violentato nessuna donna né mi sono mai offerto di concedere dello spazio sul palcoscenico in cambio del sesso. MAI. Non permetterò alla cultura dell'annullamento di sovvertire ciò che so e, cosa più importante, ciò che queste donne sanno, è la verità".

Le accuse contro Callen vanno dal 1999 al 2017, secondo il rapporto del Los Angeles Times, Katherine Fiore Tigerman, un'aspirante attrice ha raccontato che l'attore l'ha violentata dopo essersi offerto di mostrarle Los Angeles. Rachel Green, un'ex dipendente di American Apparel, ha detto che nello stesso anno Callen la bloccò contro il muro del camerino e la baciò. La Green ha raccontato di aver spinto Callen, di essere fuggita e di aver raccontato tutto ai colleghi. Due di loro hanno confermato il racconto di Rachel.

La terza donna ad accusare Bryan Callen è la comica Tiffany King, che ha dichiarato di aver contattato Callen nel 2017 per un aiuto finanziario durante un'aspra controversia di divorzio e custodia con la sua ex. Tiffany sostiene che dopo aver mangiato con Callen e i suoi amici in Pennsylvania, ha dato a lui e ad un altro comico, Stevie Blue Eyes (Steve Pearson), un passaggio a casa. Dopo aver lasciato Pearson, Callen le avrebbe chiesto di fargli una fellatio in cambio di denaro e di visibilità sul palco. La quarta donna, Claire Ganshert, era un'aspirante attrice di 23 anni quando incontrò Callen nel 2012 mentre lavorava in una caffetteria di New York. Ha detto di aver avuto una relazione di quattro anni con Callen mentre era sposato, ha rivelato che l'attore le aveva detto nel 2016 che le donne hanno un "desiderio primario e biologico di essere violentate".

Amy Schumer ha pubblicato una dichiarazione su Instagram come risposta alla storia raccontata dal Los Angeles Times a sostegno delle "donne coraggiose" che si sono fatte avanti e hanno condiviso le loro storie. "State salvando quelle donne che sarebbero potute venire dopo di voi. E ai comici che sono infastiditi perché sto con queste donne di cosa hanno paura? Disponibile sul mio numero che trovate nella mia biografia se qualcuno vuole parlare di Bryan o qualcun'altro che vi ha aggredito sessualmente. @bryancallen buona giornata", ha scritto l'attrice.