Atlantis: Colin Trevorrow spiega del motivo per cui è entusiasta del suo prossimo film

Il regista Colin Trevorrow ha spiegato perché è entusiasta del suo prossimo progetto, Atlantis, che porterà sul grande schermo l'antica civiltà.

NOTIZIA di 23/12/2021

Colin Trevorrow, ormai da qualche anno, sta lavorando a un film ispirato alla leggenda di Atlantis e il regista ha rivelato qualche nuovo dettaglio in una nuova intervista.
Il progetto potrà contare sulla sceneggiatura firmata in collaborazione con Matt Charman e Dante Harper.

Al magazine Empire, Colin Trevorrow ha raccontato parlando di Atlantis: "Penso sia il momento giusto per realizzare quella storia, per una generazione che potrà entrare in un mondo completamente diverso dal loro, in cui i loro anziani in pratica hanno donato loro una civiltà che sta morendo".

La versione di Atlantide che verrà portata sul rande schermo sarà ambientata in un continente perduto nell'Oceano Indiano, proponendo una civiltà con la propria tecnologia, molto avanzata.

Colin Trevorrow ha raccontato: "Sono affascinato da quella storia. Si tratta dell'unica cosa che per me è all'altezza dei dinosauri. Immagino di avere la tendenza a guardare al passato. Era la prima volta che abbiamo avuto la tecnologia e in un momento in cui avevamo altri tipi di creature che ora non esistono più. Ci sono così tante cose sull'argomento che sono affascinanti".

Il nuovo mondo creato per il grande schermo sarà delineato dal production designer Kevin Jenkin in collaborazione con l'artista David Allock, tuttavia per ora non è stato annunciato il cast che reciterà nel lungometraggio.