Asia Argento minaccia Rose McGowan: "24 ore di tempo per scusarti, poi passo a vie legali"

L'attrice italiana Asia Argento ha inviato un messaggio via social all'ex amica Rose McGowan per chiedere delle scuse ufficiali.

NOTIZIA di 17/09/2018

Asia Argento ha deciso di dare un ultimatum alla sua ex amica Rose McGowan chiedendole di ritirare le accuse che le aveva fatto il 27 agosto, minacciando di procedere per vie legali.
L'attrice italiana ha infatti scritto via Twitter: "Cara Rose, è con onesto dispiacere che ti concedo 24 ore per ritirare e chiedere scusa per le orrende bugie che hai fatto contro di me nella tua dichiarazione del 27 agosto. Se non lo farai non avrò altra opzione se non quella di procedere immediatamente per vie legali".

Al centro della questione ci sono le parole della McGowan dopo le notizie riguardanti le accuse di molestie sessuali rivolte da Jimmy Bennett ad Asia, emerse dopo la rivelazione che l'attrice italiana aveva versato 380.000 dollari al ragazzo come conseguenza di un rapporto sessuale non consenziente.
Rose, ad agosto, aveva quindi scritto in un comunicato di aver saputo da Rain Dove che l'amica aveva ammesso di aver fatto sesso con il giovane quando era minorenne e di aver ricevuto da lui foto in cui era nudo fin da quando aveva solo 12 anni. La McGowan aveva commentato condividendo la propria speranza che Asia si facesse aiutare e invitandola a essere onesta, giusta e ad ammettere le proprie colpe ai giudici, a differenza di quanto fatto da Harvey Weinstein.
Nei giorni scorsi però, la situazione si è ribaltata nuovamente, quando è stato svelato che lo stesso Bennett, a sua volta, era stato accusato di molestie e stalking da una sua ex fidanzata, alcuni anni fa.