Alberto Angela su Ulisse: il piacere della scoperta e la "fake news" della chiusura del programma

Alberto Angela ha confermato che Ulisse: il piacere della scoperta non è stato cancellato: si tratta di una 'fake news', ha detto il conduttore, che ha anche rivelato la data in cui il programma tornerà in TV.

NOTIZIA di 14/05/2021

Ulisse: il piacere della scoperta non è mai stato cancellato e ha confermarlo è stato Alberto Angela: il conduttore e divulgatore ha parlato di fake news rivelando che il programma tornerà su RAI 1 il prossimo 27 maggio.

Alberto Angela conduce "Meraviglie"
Alberto Angela conduce "Meraviglie"

Nel corso della presentazione del suo ultimo libro Alberto Angela ha dato agli spettatori due buone notizie: Ulisse: il piacere della scoperta non è stato cancellato e Rai 1 non abbandona la cultura in prima serata. Il conduttore e divulgatore ha presentato in streaming la sua ultima fatica letteraria L'inferno su Roma, il secondo volume della 'trilogia di Nerone' pubblicato da HarperCollins.

Mercoledì 12 maggio Ulisse: il piacere della scoperta non è andato in onda, la RAI sostituì il programma con un episodio de Il commissario Montalbano. Alcuni siti e giornali, riportando la notizia, avevano parlato di cancellazione per i bassi ascolti. Questa versione era stata già smentita dal direttore di RAI 1 Stefano Coletta e ora la falsa news è stata commentata anche da Alberto Angela: "La cancellazione di Ulisse è una fake news, che alimenta polemiche inesistenti. Rai 1 non ha mai pensato di abbandonare la cultura in prima serata".

Il presentatore ha spiegato che il rallentamento delle riprese è una conseguenza dell'emergenza sanitaria "E' uno slittamento non una cancellazione, a causa dei rallentamenti dovuti all'emergenza non è facile lavorare tra casi di contagio e zone rosse".

Alberto Angela ha fissato anche la data del ritorno in tv del suo programma e gli argomenti trattatati nelle due puntate restanti: "Torneremo con Ulisse: il piacere della scoperta dal 27 maggio, con due puntate dedicate la prima a San Francesco e Santa Chiara visti in un modo particolare, santi sì, ma anche ragazzi ribelli", ha spiegato Alberto Angela che ha anticipato che nella seconda sarà affiancata dal celebre papà Piero Angela "Nella seconda invece affronteremo la crisi climatica: con me ci sarà anche Piero, entrato in Rai 70 anni fa e ancora capace di andare in prima serata".