Star Wars: Il risveglio della forza

2015, Fantascienza

I 10 migliori incassi USA nel primo weekend

Dopo un paio di annate ad alto tasso di blockbuster, aggiorniamo questo articolo in cui si esplora la classifica dei film che hanno fatto meglio al botteghino subito dopo l'uscita, al primo weekend di programmazione. In vetta i primi due episodi della nuova trilogia di Star Wars (Gli ultimi Jedi non è però riuscito a raggiungere il fenomeno senza precedenti de Il risveglio della forza), ma segnaliamo anche l'importantissimo quinto posto di Black Panther.

Non è il boxoffice a fare la storia del cinema, questo è un fatto che non ci sfugge: ci sono fior di capolavori, forse i più grandi di tutti, che ai botteghini sono passati totalmente inosservati, trasformandosi in classici tramandati di generazione in generazione in tutte le forme tranne che (salvo restauri e nuove release, ovviamente) in quella più insostituibile, la visione in sala.

Leggi anche: Box Office nella storia: i sorpassi eccellenti e le congratulazioni tra Spielberg, Lucas, Marvel e gli altri

Jurassic World: Chris Pratt guarda preoccupato verso il cielo in una scena del film

Tuttavia, tra i grandi campioni d'incassi ci sono certamente film che più hanno colpito l'immaginazione collettiva; in particolare, quello che vogliamo andare ad esplorare con questo articolo sono i campioni d'incassi del primo weekend, quelli cosiddetti di "apertura": parliamo quindi dei film che arrivano nei cinema già forti delle aspettative, sull'onda magari di dispendiose e capillari campagne marketing; quelli che hanno saputo catturare l'attenzione di milioni e milioni di spettatori prima ancora che le luci si spegnessero in sala.

Black Panther: Lupita Nyong'O e Letitia Wright in una foto del film

Va da sé che, in questo ambito, il mercato USA non abbia rivali, e che i franchise spadroneggino, visto che un sequel, spinoff o simile è già avvantaggiato dalla risonanza e penetrazione culturale del/i predecessore/i. Ma è anche interessante notare come, in qualche caso, ci sia una sensibile sprorporzione tra il risultato al primo weekend in USA e nel mondo, con alcune saghe che dimostrano di aver maggior seguito oltre Atlantico (e nel resto del mondo) che non in patria.

Leggi anche: Box office e supereroi: la Top 10 dei campioni d'incassi nella storia dei cinecomic

Star Wars: Il Risveglio della Forza - Una nuova foto di Kylo Ren

Un paio di annate cinematografiche ad alto tasso di blockbuster e un massiccio aggiornamento per questo articolo, pubblicato inizialmente nel marzo del 2016, diventa inevitabile. Non solo c'è stato l'arrivo nelle sale del secondo film della nuova trilogia di Star Wars che ha scalato la top ten dei migliori incassi al debutto in territorio USA fino alla seconda posizione - senza riuscire a scavalcare il suo predecessore, Star Wars: Il risveglio della forza - ma soprattutto la seconda parte della classifica appare rivoluzionata, a partire da quell'importantissimo quinto posto di Black Panther, che supera gli Avengers di Age of Ultron dimostrando in quanti modi l'unione faccia la forza.
Per la supercorazzata Marvel c'è anche l'ingresso in classifica di Captain America: Civil War e se ci aggiungiamo La Bella e la Bestia in live action che arriva a passo di danza subito dietro, si può anche parlare di en plein per la Disney.

Leggi anche: Black Panther: perché è il film Marvel più importante del 2018

Ai margini della top ten

Batman v Superman: Henry Cavill e Amy Adams interpretano Clark e Lois

Scalzati di recente da questa classifica ci sono, tanto per cambiare, agguerritissimi cinecomic come Batman v Superman: Dawn of Justice (il miglior risultato per il DC Extended Universe) e i suoi predecessori nolaniani Il cavaliere oscuro - Il ritorno e Il cavaliere oscuro.
Scende al quattordicesimo posto il capolista della saga di Hunger Games La ragazza di fuoco, mentre in quindicesima posizione riecco il brand di Star Wars con il suo primo spinoff Rogue One: A Star Wars Story.

Leggi anche: Come il Batman di Christopher Nolan ha cambiato per sempre i cinecomic

I 10 migliori incassi al primo weekend negli USA

Ma ora vediamo finalmente le 10 posizioni più significative:

10. Harry Potter e i doni della morte - parte 2 ($169,189,427)

Harry, Hermione e Ron a Hogwarts in una scena di Harry Potter e i doni della morte parte 2

La saga del giovane mago di J.K. Rowling ha avuto sempre più successo nel resto del mondo rispetto all'America, ma ciò non toglie che questo ultimissimo capitolo di una saga durata 10 anni avesse ormai tantissimi fan anche negli USA, come dimostrano i 169 milioni incassati nei primi tre giorni dalla release. Da notare che per questo film l'incasso iniziale rappresenta circa il 44% del totale incassato negli Stati Uniti, la percentuale più alta tra tutti i titoli citati in questa classifica, a significare che, molto probabilmente, sebbene l'interesse iniziale non sia mancato, il pubblico non sia poi rimasto particolarmente soddisfatto.

Leggi anche: Alan Rickman: 10 grandi ruoli (+1) per ricordare il grande attore britannico

9. Iron Man 3 ($174,144,585)

Iron Man 3: un primo piano di Robert Downey Jr. impegnato a progettare una nuova tuta per combattere i nemici

Invece il pubblico americano è ben lungi dall'averne abbastanza di incarnazioni cinematografiche di eroi popolari della risma e del fascino di Tony Stark.
Giunto al terzo episodio, Iron Man continua a dispensare avventura e diventimento, in un episodio in cui vediamo Robert Downey Jr. trascorrere molto tempo fuori dalla celeberrima corazza, e il film, diretto da Mr. "Arma letale" Shane Black, incassa 174 milioni di dollari solo nel primo weekend e rappresenta, ad oggi, il miglior risultato per un supereroe Marvel in solitaria.

Leggi anche: Da Iron Man a Ant-Man: le differenze tra gli Avengers dei fumetti e quelli del grande schermo

8. La Bella e la Bestia ($174,750,616)

Diretto da Bill Condon sulla vena delle piacevolissime trasposizioni di classici animati in live action, La bella e la bestia ha approfittato anche della popolarità della sua deliziosa eroina Emma Watson, una ragazza intelligente, colta e socialmente attiva oltre che la più grande star lanciata dalla serie di Harry Potter: caratteristiche che la rendevano la migliore Belle possibile. E il pubblico non è certo rimasto indifferente.

La Bella e la Bestia: Emma Watson e Dan Stevens danzano in una scena del film

7. Captain America: Civil War ($179,139,142)

Captain America: Civil War - il Team Cap pronto al duello

Un capitolo amatissimo della storia dei fumetti Marvel - la storia delle differenze e dei segreti che portano allo scontro due grandi leader dei Vendicatori, il capitano Steve Rogers e Tony Stark/ Iron Man. Praticamente un film degli Avengers, considerato il cast, e anche il primo titolo della saga in cui compare il nuovo Spider-Man adolescente (e adorabile) che ha il volto di Tom Holland. Aggiungete l'insistente battage che ci ha costretti per mesi a scervellarci sull'opportunità di schierarci con #TeamCap o #TeamIronMan è il primo weekend a bomba è servito.

Leggi anche: Spider-Man al cinema: diamo i voti alle incarnazioni cinematografiche dell'Arrampicamuri

6. Avengers: Age of Ultron ($191,271,109)

Avengers: Age of Ultron - Chris Evans e Chris Hemsworth in una scena del film

Dopo l'enorme successo del primo Avengers, era lecito attendersi una performance altrettanto notevole dal seguito, che riproponeva lo stesso cast (fatta eccezione, certo, per il villain rubacuori Tom Hiddleston). Nonostante questo terzo posto nella top ten dei migliori weekend inaugurali, però, il risultato di Age of Ultron è stato un pelo sotto le aspettative - per ragioni che probabilmente hanno poco a che vedere con l'assenza di Loki e con la presunta "indigestione" di supereroi.

Leggi anche: Avengers: Age of Ultron e il botteghino USA, le ragioni di un "flop"

5. Black Panther ($201,797,000)

Hanno avuto un bel dire gli addetti ai lavori a parlare di Pantera nera come di un personaggio "minore" del parco Marvel; il sovrano di Wakanda era un personaggio rivoluzionario e dalle importanti implicazioni politiche già nelle sue avventure a due dimensioni, e, quando lo studio gli affidò il progetto, Ryan Coogler li aveva avvisati che ad ogni costo avrebbe reso piena giustizia a questo aspetto. Poi, essendo uno dei giovani registi più talentuosi in circolazione, è riuscito anche a fare un film spettacolare, divertente e appassionante. 10 e lode, e 200 milioni di dollari più spiccioli al primo weekend.

Leggi anche: Black Panther: la Marvel affonda gli artigli con un film coraggioso e di grande intrattenimento

Black Panther: Chadwick Boseman e Michael B. Jordan in una foto del film

4. The Avengers ($207,438,708)

Chris Evans e Robert Downey Jr. in The Avengers - I vendicatori

Il primo film di Joss Whedon non è esattamente un sequel, ma è arrivato in sala dopo l'ottimo "riscaldamento" per l'universo Marvel rappresentato dai primi due film della saga di Iron Man, L'incredibile Hulk, Capitan America e Thor, che hanno cementato le fondamenta del Marvel Cinematic Universe presentando alcuni tra i personaggi più importanti: The Avengers, in cui questi titani combattono per la prima volta spalla a spalla, è arrivato a coronamento della cosiddetta "Fase 1" dell'ambizioso progetto, e ne ha giustamente raccolto i frutti. Dei quali 207 milioni solo nel primo weekend in USA, rimasto un record assoluto per anni, ovvero fino al ritorno della saga dei dinosauri.

Leggi anche: The Avengers, 5 anni dopo: come il film di Whedon ha cambiato l'universo cinematografico, non solo Marvel

3. Jurassic World ($208,806,270)

Jurassic World: Chris Pratt discute con Bryce Dallas Howards

Arrivato ventidue anni dopo il pioniere del franchise spielberghiano, Jurassic Park, Jurassic World fa scopertamente riferimento ad esso ignorando i due sequel Il mondo perduto e Jurassic Park 3, di fatto lanciando una nuova saga nella saga (e l'eroe della situazione, Chris Pratt, ha già annunciato che apparirà in Jurassic World 2). I dinosauri, dai più miti ai più feroci, non hanno perso il loro ascendente su grandi e piccini; quella del loro ritorno sulla Terra è un'idea che non può lasciare indifferenti, e Colin Trevorrow, Steven Spielberg e soci sono riusciti a riproporla con una formula assolutamente vincente.

Leggi anche: Jurassic World: 8 elementi per un sequel di successo

2. Star Wars: Gli ultimi Jedi ($220,009,584)

Star Wars: Gli ultimi Jedi, Daisy Ridley e Mark Hamill in una foto del film

Ha fatto molto discutere, questo secondo episodio della serie nuova fiammante in cui abbiamo ritrovato tanti eroi dell'indimenticata trilogia originale. Dopo il nostalgico e un po' troppo derivativo Il risveglio della forza (ma giustamente a J.J. Abrams toccave una difficile transizione tra le due generazioni di Star Wars) con il film di Rian Johnson si è voluto rischiare molto di più facendo un'operazione che, secondo molti, ha rinnovato il franchise rimanendo fedele al suo spirito, secondo altri ha profanato la creatura di George Lucas. Voi da che parte state?

Leggi anche: Gli ultimi jedi: Star Wars colpisce ancora... ma in modo inaspettato

1. Star Wars: Il risveglio della forza

Star Wars: Il Risveglio della Forza - BB-8 e Rey (Daisy Ridley) in una foto del film

Qualche tempo prima dell'uscita de Il risveglio della Forza Alan Horn, il presidente dei Walt Disney Studios, cercava di "smorzare gli entusiasmi" (si fa per dire) facendo notare come nessun film uscito in USA durante le feste di Natale avesse mai superato gli 85 milioni all'esordio, e come quindi immaginare un'apertura da blockbuster estivo, di 200 milioni o giù di lì, per Il risveglio della Forza fosse irrealistico. Come abbiamo visto, alla prova dei fatti il primo capitolo del nuovo corso di Star Wars, com'era d'altronde prevedibile dopo lo straordinario successo delle prevendite, ha dimostrato di fare storia a sé. I milioni al debutto sono stati 238, e c'è il record assoluto per un debutto nelle sale stelle e strisce. Ed è solo l'inizio; un nuovo inizio per una saga storica che ha ancora tanto da dare ai suoi fan e all'industria cinematografica americana.

Leggi anche:

I 10 migliori incassi USA nel primo weekend
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Box Office nella storia: i sorpassi eccellenti e le congratulazioni tra Spielberg, Lucas, Marvel e gli altri
Box office e supereroi: la Top 10 dei campioni d’incassi nella storia dei cinecomic