X-Men: The New Mutants, il film sarà diverso da tutti gli altri cinecomic

Il progetto diretto da Josh Boone viene descritto come una storia ambientata in una casa infestata e con protagonisti dei teenager in "crisi ormonale".

Una settimana fa si sono concluse le riprese del film, diretto da Josh Boone, The New Mutants e Stacey Snider, CEO della 20th Century Fox, ha rivelato che il progetto è come "un film ambientato in una casa infestata con protagonisti dei teenager alle prese con una crisi ormonale".
Intervistata da Variety ha poi aggiunto: "Se si realizza un film sui supereroi bisogna chiedersi 'Quale è la nostra versione? Che cos'è un film Fox-Marvel?'. Quando si guarda a film come Deadpool o Logan - The Wolverine, o al prossimo New Mutants, si vedrà che hanno una propria personalità. Sono stati compiuti degli sforzi grandiosi per essere sicuri che fossero diversi. New Mutants racconta la storia di questi teenager che stanno semplicemente iniziando a scoprire i propri poteri". La responsabile della Fox ha proseguito: "E' come vedere i mutanti affrontare l'adolescenza e non hanno nessun controllo sui loro impulsi, quindi sono pericolosi". Per questo motivo i giovani saranno all'interno di una struttura in cui possono essere controllati: "Protegge le persone che sono all'esterno, ma all'interno è una situazione strana e pronta a esplodere".

Fanno parte del cast Anya Taylor-Joy nel ruolo di Illyana Rasputin/Magik, Henry Zaga che interpreterà Sunspot, Maisie Williams che sarà Rahne Sinclair/Wolfsbane e Charlie Heaton a cui è stato affidata la parte di Cannonball.
Tra i produttori ci sono invece Simon Kinberg e Karen Rosenfelt. Il film arriverà nelle sale il 13 aprile 2018.

X-Men: The New Mutants, il film sarà diverso da...
X-Men: The New Mutants, svelati nuovi dettagli del plot, confermato il tono horror del film
Il Trono di Spade: foto private di Maisie Williams rubate e condivise sul web
Privacy Policy