World War Z

2013, Azione

World War Z: David Fincher dirigerà Brad Pitt nel sequel!

Quarta collaborazione per Fincher e la star Brad Pitt che tornerà nei panni dell'Impiegato dell'ONU in lotta contro il virus che distrugge l'umanità.

Confermati i rumor che volevano David Fincher alla regia del sequel di World War Z. Paramount Pictures avrebbe stretto l'accordo con l'acclamato regista che tornerà a dirigere la star Brad Pitt nell'action zombie. Stando allo schedule annunciato, le riprese di World War Z 2 dovrebbero prendere il via a inizio 2018.

L'esplosivo blockbuster World War Z è stato un successo al box-office e ha incassato 540 milioni di dollari a fronte di un budget di 190 milioni. La Paramount ha infatti messo in cantiere sin da subito un sequel che sarebbe dovuto uscire proprio quest'anno se non fosse che la produzione è andata incontro ad alcuni imprevisti che hanno fatto slittare la release.

Leggi anche: Gone Girl: perché il thriller di Fincher è il film dell'anno

Brad Pitt tornerà nel ruolo dell'impiegato delle Nazioni Unite Gerry Lane (Pitt), costretto ad attraversare il mondo in una corsa contro il tempo per combattere una pandemia che trasforma gli uomini in bestie feroci e assetate di sangue. In passato David Fincher ha diretto Brad Pitt tre volte: nel 1995 in Seven, nel 1999 in Fight Club e nel 2008 in Il curioso caso di Benjamin Button. L'ultimo film del regista è il fortunato adattamento del romanzo di Gillian Flynn L'amore bugiardo - Gone Girl.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

World War Z: David Fincher dirigerà Brad Pitt nel...
Uno zombie per tutte le stagioni: 10 declinazioni del morto vivente tra film e serie TV
Brad Pitt vs Zombies in World War Z: vi raccontiamo il footage preview
Privacy Policy