La masseria delle allodole

2007, Drammatico

Torna in Puglia il cinema d'autore

L'apertura della nona edizione di Sguardi di cinema italiano sarà affidata alla pellicola dei fratelli Taviani, La Masseria delle Allodole, opera ispirata al romanzo omonimo di Antonia Arslan.

La manifestazione Sguardi di cinema italiano ha visto nella passata edizione ben 6270 presenze complessive di spettatori nel corso di undici appuntamenti, con una media di 600 spettatori a serata durante le due proiezioni del venerdì sera: un vero e proprio successo di pubblico, un risultato che conferma il valore e l'importanza della rassegna come vetrina nazionale di quella produzione cinematografica d'autore che difficilmente trova spazi d'espressione nel circuito delle sale nazionali e locali.

Sguardi di Cinema Italiano, infatti, apre le sue porte ad anteprime nazionali e a pellicole di grande spessore artistico, che hanno caratterizzato le più recenti stagioni cinematografiche italiane d'autore. Punto di forza delle proiezioni è la presenza in sala del regista, vero valore aggiunto di ogni serata e punto di contatto e riflessione fra il pubblico e la pellicola.

La IX stagione cinematografica di Sguardi si snoderà lungo i primi tre mesi del 2008, scandita da 10 importanti proiezioni.

L'apertura della nona edizione sarà affidata alla pellicola dei fratelli Taviani, La Masseria delle Allodole, opera ispirata al romanzo omonimo di Antonia Arslan.La presenza in sala di Vittorio Taviani, imprime alla serata inaugurale spessore e storia, quella storia del cinema italiano sostenuta e firmata dai due maestri.
Una carriera costellata di grandi riconoscimenti la loro: dalla Palma d'Oro per Padre Padrone, passando per il David di Donatello per il miglior film assegnato a La Notte di San Lorenzo, fino al Leone d'Oro alla carriera del 1986, che li ha spinti a firmare in coppia una filmografia davvero unica per valore artistico e culturale. La stessa pellicola in rassegna ha vinto l'Efebo d'oro nel 2007.
La loro presenza non può che onorare la manifestazione, il sempre più numeroso pubblico della rassegna e la città di Monopoli, splendida cornice della manifestazione.

La rassegna si fregerà, inoltre, di ben 3 anteprime nazionali: Italian Dream di Sandro Baldoni (22 febraio), 7/8 - Sette Ottavi di Stefano Landini (7 marzo) e Billo le grand Dakhaar di Laura Muscardin (14 marzo), una grande occasione per la Puglia per ripresentarsi una volta ancora come il grande schermo del cinema italiano e trait d'union fra i registi della nuova produzione cinematografica nazionale d´autore ed il pubblico degli appassionati.

Torna in Puglia il cinema d'autore

Fonte: Comunicato Sguardi di cinema italiano

Privacy Policy