Lo Hobbit: un viaggio inaspettato

2012, Avventura

The Hobbit, prime indiscrezioni sul film

Il regista Guillermo del Toro ha fatto il punto sulla lavorazione dei due capitoli ispirati al tolkieniano Lo Hobbit.

Il regista Guillermo del Toro ha lasciato trapelare le prime indiscrezioni riguardo a The Hobbit e al suo sequel. Per il momento il casting del film è bloccato e lo sarà fin quando non sarà ultimata la sceneggiatura visto che, al momento attuale, gli stravolgimenti nello script sono all'ordine del giorno.

Grandi soddisfazioni provengono dal concept delle creature che popoleranno i fillm, in particolare da Smaug, drago il cui look sarà profondamente diverso da quello di tutti precedenti draghi visti sul grande schermo. Il modello dichiarato è Il drago del lago di fuoco che, per il regista messicano, è quanto di più importante realizzato fin'ora in questo campo.

Per dare vita alle enormi creature che popoleranno i film, verrà usata una sofisticata tecnica di controllo via radio dei personaggi, che è stata già in parte utilizzata in Hellboy con Wink. Come spiega il regista "Wink è stata la cosa più avanzata che siamo riusciti a fare con il budget e il tempo a nostra disposizione, e nel farlo abbiamo imparato delle cose che applicheremo in The Hobbit.

Oltre alla pre-produzione dei due capitoli di The Hobbit, Del Toro ha in produzione altre due importanti pellicole: il fantascientifico Splice, che vede protagonisti Adrien Brody e Sarah Polley e il nuovo lungometraggio di Juan Antonio Bayona, Hater.

The Hobbit, prime indiscrezioni sul film
Privacy Policy