The Interview

2014, Commedia

Sony Leaks: Amy Pascal si dimette

Dopo il Leak Sony e le polemiche seguite al film The Interview il copresidente della Sony si è dimesso.

Patrizio Marino

Amy Pascal, co-chairman della Sony Pictures Entertainment , lascia la guida della società ufficialmente per dedicarsi alla produzione cinematografica. Il destino della Pascal è però legato all'approvazione data alla produzione del film The Interview , alle polemiche seguite culminate con il Leak Sony e l'hackeraggio, presumibilmente da parte di terroristi nord coreani, delle mail personali dei maggiori responsabili del gruppo. La Pascal potrebbe essere il capo espiatorio scelto dal presidente della Sony Kazuo Hirai, oppure l'inizio di un effetto domino che potrebbe portare a profondi cambiamenti nel gruppo dirigente del colosso giapponese.

Leggi anche: Sony Leaks: tra battutacce e anticipazioni, quanto imbarazzo!

Non si sa ancora chi prenderà il posto di co-chairman. Tra i papabili c'e' Doug Belgrad, presidente della Columbia Pictures, che però ha costruito la sua carriera all'ombra della Pascal e non è sicuro che possa avere la forza ed i contatti giusti per sostituirla. Questo ragionamento lascerebbe in lizza per il posto vacante Jeff Robinov e Tom Rothman, chiamati nella Sony dalla Pascal ma cresciuti in maniera indipendente, con Rothman favorito grazie alla sua esperienza come presidente della Sony TriStar Pictures ed ai successi finanziari ottenuti come copresidente della Fox.

Leggi anche: Charlie Hebdo e The Interview: tra satira, terrorismo reale ed ipocrisie virtuali

Sony Leaks: Amy Pascal si dimette
Privacy Policy