Centro Histórico

2012, Drammatico

Roma 2012: in arrivo Tarantino, Muccino e Stallone?

Tra le anteprime più probabili si parla di Django Unchained e dell'action Bullet to the Head, ma Muller potrebbe portare a Roma anche l'atteso Lincoln, Promised Land di Van Sant e il capitolo finale della Twilight saga.

Il programma ufficiale della nuova edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, la prima dell'era Muller, non verrà annunciato fino al 10 ottobre, ma Hollywood Reporter fornisce già una dettagliata serie di anticipazioni, ovviamente tutte da confermare, e qualche suggestiva ipotesi sul programma. A luglio Marco Muller aveva promesso una line-up sfolgorante contenente ben 60 anteprime mondiali, ma finora tutto è avvolto nel mistero. Al momento sono state ufficialmente annunciate due pellicole: il film d'apertura, Centro Histórico, pellicola a episodi dedicata alla città portoghese di Guimarães e diretta da Aki Kaurismäki, Manoel de Oliveira, Victor Erice e Pedro Costa, e il documentario Carlo!, dedicato a Carlo Verdone e firmato da Gianfranco Giagni e Fabio Ferzetti.

Daniel Day-Lewis, irriconoscibile nei panni di Abramo Lincoln, in pausa pranzo sul set di Lincoln
Se queste sono le certezze, il resto è pura speculazione, ma vi sono dei titoli che da mesi sono sulla bocca degli addetti ai lavori. In primis Django Unchained di Quentin Tarantino. L'istrionico regista americano vanta una lunga amicizia con Muller e due anni fa ha anche presieduto la giuria della Mostra di Venezia facendo il bello e il cattivo tempo. Il suo Django Unchained, revenge western interpretato da Jamie Foxx e Leonardo DiCaprio, è una delle ipotesi più gradite a pubblico e addetti ai lavori, ma non sappiamo se Tarantino riuscirà a ultimarlo in tempo per la kermesse. Tra le pellicole papabili spiccano, inoltre, Drug War dell'onnipresente Johnny To e la romcom americana di Gabriele Muccino Quello che so sull'amore, oltre ad eventi speciali dedicati a The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 2, ormai una tradizione romana che quest'anno potrebbe assumere nuova forma visto che l'ultimo capitolo della saga potrebbe essere il film di punta della sezione per ragazzi 'Alice nella città', e al ben più interessante franchise di 007.

Catherine Zeta-Jones in una scena del film Playing the Field
Il pubblico romano potrebbe, inoltre, godersi in anteprima l'action Bullet to the Head, prodotto della collaborazione tra la star Sylvester Stallone e il regista di culto Walter Hill e la pellicola animata Le 5 leggende, doppiata in originale da Hugh Jackman, Jude Law e Alec Baldwin. Ipotesi ben più ardite si spingono addirittura a suggerire la possibilità di un'anteprima mondiale romana per Les Misérables, adattamento all star del popolare musical diretto dal premio Oscar Tom Hooper, del drammatico Promised Land di Gus Van Sant, interpretato da Matt Damon e del colossale biopic spielberghiano Lincoln. Se Muller riuscisse realmente a centrare questi titoli, cosa al momento poco probabile - soprattutto nel caso di Les Miserables vista la ritrosia del produttori - supererebbe davvero se stesso.

Roma 2012: in arrivo Tarantino, Muccino e...
Privacy Policy