Vallanzasca - Gli angeli del male

2010, Drammatico

Michele Placido a Venezia 2010 con il film su Vallanzasca

La controversa pellicola dedicata a Renato Vallanzasca verrà presentata a Venezia, ma non in concorso per volere della Fox.

Nella cornice del teatro del Castello di Lipari si è tenuta pochi giorni fa l'anteprima dei primi minuti di Vallanzasca - Il fiore del male, ultima controversa fatica registica di Michele Placido dedicata al bandito Renato Vallanzasca. Il film, prodotto da 20 Century Fox e girato tra Milano, la Toscana, la Puglia e Roma, è dedicato alla vita del criminale milanese condannato a quattro ergastoli per varie imprese delittuose compiute negli anni '70 e '80. La fonte a cui Placido si è ispirato è Il fiore del male. Bandito a Milano, autobiografia firmata da Vallanzasca insieme a Carlo Bonini

La sceneggiatura di Vallanzasca - Il fiore del male è co-firmata da Placido insieme al protagonista Kim Rossi Stuart, ma Vallanzasca ha partecipato attivamente alle fasi preliminari della lavorazione tanto da scatenare violente proteste da parte dell'opinione pubblica e delle associazioni delle vittime del bandito. Il regista ha sentito, così la necessità di mettere in chiaro la propria posizione confermando che il suo lavoro è necessariamente destinato a fare polemica a causa del contenuto ma "non è un film contro la polizia. E' un film contro Vallanzasca e questo voglio che sia chiaro fin da subito. Dico questo perché il film ha una sua onestà di fondo, è un lavoro realizzato nel massimo rispetto delle vittime, ma focalizzato sull'analisi del cervello di un criminale. E' un film che non concede nulla. Perché in Francia si può fare un film sul bandito Mesrine e in Germania sulla banda Baader Meinhof e da noi invece non si può fare niente su Vallanzasca? Il fatto è che in Italia c'è un perbenismo ipocrita che ad esempio ha fatto sì che sia la Rai che _Medusa non abbiano neppure voluto leggere una pagina della sceneggiatura. E' solo ipocrisia"_.

In occasione della presentazione, Placido ha, inoltre, anticipato che la pellicola quasi sicuramente sarà a Venezia, ma fuori concorso per volere della Fox, co-produttore con la Cosmo di Elide Melli. Kim Rossi Stuart interpreta Renato Vallanzasca dai 24 ai 34 anni. Nel cast anche Valeria Solarino, Filippo Timi, la spagnola Paz Vega che interpreta Antonella, la donna che diventerà la moglie di Vallanzasca, e il protagonista di Baarìa, Francesco Scianna, nella parte del boss Francis Turatello. La colonna sonora della pellicola verrà realizzata dai Negramaro.

Michele Placido a Venezia 2010 con il film su...
Privacy Policy