L'altro volto della speranza

2017, Drammatico

Lucca Film Festival/Europa Cinema 2017: ospiti Oliver Stone e Aki Kaurismaki

Anche Willem Dafoe, Valeria Golino, Cristi Puiu, Olivier Assayas e Julien Temple interverranno alla manifestazione toscana che si terrà a Lucca e Viareggio dal 2 al 9 aprile.

Saranno Oliver Stone, Willem Dafoe, Aki Kaurismäki, Olivier Assayas, Valeria Golino e Julien Temple i protagonisti del Lucca Film Festival e Europa Cinema 2017, la kermesse cinematografica che si terrà dal 2 al 9 aprile nelle città di Lucca e Viareggio. Ad ognuna delle pluripremiate star del cinema internazionale saranno dedicati omaggi con proiezioni, premi e incontri con il pubblico. Giunge inoltre alla seconda edizione il Concorso internazionale di lungometraggi, con 14 film in competizione da tutto il mondo, a cui si affiancheranno le Anteprime fuori concorso e il consueto appuntamento con il Concorso internazionale di cortometraggi, oltre a una celebrazione dei lavori dei registi Cristi Puiu, Bruno Monsaingeon e Giada Colagrande.

Omaggio a Oliver Stone

Sarà Oliver Stone il protagonista di una delle principali sezioni del Lucca Film Festival e Europa Cinema 2017. Il regista, sceneggiatore, produttore e attore statunitense tre volte premiato agli Oscar sarà a Lucca per la consegna premio alla carriera e una conversazione sul cinema. In programma anche una retrospettiva che ripercorrerà per intero la carriera del cineasta. Il regista americano presenterà Alexander (2004), pellicola epica dal cast stellare in cui Stone si cimenta con la storia del sovrano Alessandro Magno

Aki Kaurismaki, Olivier Assayas

Personal Shopper: la prima immagine ufficiale di Kristen Stewart

Spazio anche al grande cinema europeo, con due tra i nomi più autorevoli del panorama contemporaneo: Aki Kaurismaki e Olivier Assayas. Il maestro finlandese riceverà il premio alla carriera e l'onorificenza della Fondazione Giacomo Puccini per la pellicola Le luci della sera (2006), che verrà poi proiettata nel corso del festival. Dopo la premiazione si terrà una conversazione con il pubblico in sala, e a seguire la prima italiana di The Other Side of Hope, ultimo lavoro di Kaurismaki recentemente presentato alla Berlinale, con un giorno di anticipo sulla data di uscita in Italia. Anche Olivier Assayas, cineasta francese recentemente premiato a Cannes, sarà al festival per la consegna del premio alla carriera e per un incontro con il pubblico, a cui seguirà la proizione del suo ultimo film Personal Shopper. Il festival, inoltre, lo omaggerà all'interno della propria programmazione con un tributo ai suoi film.

Il cinema di Valeria Golino

Artista dalla folgorante carriera internazionale, Valeria Golino ha lavorato non solo con grandi registi italiani, ma anche con autori americani come Sean Penn e Quentin Tarantino in Four Rooms. Ha recitato a fianco di Tom Cruise e Dustin Hoffman in Rain man - l'uomo della pioggia, e ha diretto il lungometraggio Miele. La Golino sarà premiata con il premio alla carriera del festival e parteciperà a una conversazione sui suoi molteplici ruoli di attrice, regista e produttrice.

Omaggi a Willem Dafoe, Giada Colagrande e Julien Temple

Sono inoltre previsti nel programma del festival omaggi a Willem Dafoe e Giada Colagrande. In arrivo, inoltre, Julien Temple che inaugurerà il 3 aprile la mostra che il Lucca Film Festival e Europa Cinema quest'anno dedicata al punk e alle sue relazioni con l'arte e il cinema tra gli anni '70 e '80.

I maestri del cinema: Cristi Puiu e Bruno Monsaingeon

The Other Side of Hope: una scena del film di Aki Kaurismaki

A Cristi Puiu, maestro del cinema che con i suoi primi due film ha inaugurato la stagione del "Nuovo cinema rumeno", sarà dedicato un omaggio comprendente un premio alla carriera, una conversazione col pubblico e la prima retrospettiva completa dei suoi lavori in Italia. A coronare questa sfilata di stelle, il regista francese Bruno Monsaingeon, tra i più grandi documentaristi musicali al mondo, sarà a Lucca per un progetto in collaborazione con l'Istituto Luigi Boccherini.

Concorso internazionale lungometraggi

Il concorso di lungometraggi in anteprima italiana salirà dai 12 film del 2016 a 14 film per il 2017. A breve saranno individuati il presidente della giuria e i membri della stessa, grazie alla quale sarà assegnato il premio "Miglior film". Al regista vincitore sarà corrisposta la cifra di 3.000 euro. La più grande novità del concorso per l'edizione 2017 è la creazione di una giuria universitaria, che sarà composta da studenti del corso DISCO dell'Università di Pisa e avrà il compito di decretare il vincitore del nuovo premio "Miglior film europeo".

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Lucca Film Festival/Europa Cinema 2017: ospiti...
Snowden: Oliver Stone racconta l'uomo dietro lo schermo
The Other Side of Hope: il mondo stralunato di Aki Kaurismäki si tinge di attualità
Privacy Policy