Happy Feet

2006, Animazione

Le uscite USA del 17 novembre 2006

In uscita alcuni titoli molto attesi, in particolare il nuovo Bond con Daniel Craig, Casino Royale, e il film d'animazione Happy Feet.

Un nome che non lascia mai indifferente il mercato cinematografico stelle e strisce, quello di Bond, James Bond. E' proprio quello, molto atteso, di Casino Royale il debutto di maggior rilievo di questo fine settimana nelle sale americane. Nel film di Martin Campbell a vestire i panni dell'inesorabile e fascinoso agente segreto è il nuovo acquisto Daniel Craig, apprezzato negli ultimi anni in numerose produzioni sia inglesi (lui ovviamente è britannico, del Cheshire) che statunitensi: basti pensare a L'amore fatale e a The Pusher, usciti nel 2004, o a Munich, uscito solo lo scorso anno. Con Casino Royale torniamo alle origini della saga bondiana (il film è tratto dall'omonimo romanzo di Ian Fleming, il primo dedicato all'iconica spia inglese). Ancora privo della sua "licenza di uccidere", James Bond è già infallibile. Una serie di missioni portate a termine alla perfezione gli valgono la promozione al rango di "00". La sua prima missione da 007 lo porta prima in Madagascar e poi alle Bahamas, oltre che tra le braccia della splendida e coraggiosa Vesper Lynd (Eva Green, perfetta Bond Girl con passaporto transalpino).

Per chi non si lascerà conquistare dal fascino dello 007, ci sono altre proposte interessanti: principalmente Happy Feet, avventura d'animazione firmata George Miller che molti hanno definito una versione musicale e comica dell'amatissimo documentario La marcia dei pinguini. La storia è quella di Mumble, un giovane pinguino imperatore che è incapace di intonare il canto d'amore necessario per la riproduzione, ma è uno straordinario ballerino di tip tap. A doppiare gli adorabili pennuti protagonisti della pellicola c'è un ntevole manipolo di star: Elijah Wood è Mumble, Hugh Jackman suo padre Memphis, mentre il suo mentore è Robin Williams. E ancora, ci sono le inconfondibili voci di Nicole Kidman, di Hugo Weaving e di Brittany Murphy.
Per chi sente l'esigenza di una commedia con protagonisti più antropomorfi, c'è Let's Go to Prison di Bob Odenkirk, che, grazie alle gesta di due giovani comici molto bravi (Will Arnett e Dax Shepard) si prende gioco ninte meno che delle carceri USA. Tutto ha inizio quendo un criminale causa l'imcarceramento di un giovane, figlio dell'uomo di cui intendeva vendicarsi.. per poi raggiungerlo dentro poco dopo.

Con tre uscite così massicce, restano poche sale per i restanti film in uscita, tra cui comunque non mancano titoli d'interesse, come Fast Food Nation, in cui l'autore di Prima dell'alba e Before Sunset - Prima del tramonto Richard Linklater racconta i rischi per la salute e per l'ambiente causati dall'espanzione dell'industria del fast food. Per i più romantici c'è Paradiso + Inferno di Neil Armfield, con il protagonista de I segreti di Brokeback Mountain Heath Ledger, la giovane e bella Abbie Cornish e il grande Geoffrey Rush.

Infine, per gli amanti dell'horror questo è un week end movimentato: escono infatti, sotto l'egida dell'After Dark Horrorfest, ben otto pellicole a base di brividi. Si tratta di Hood of Horror di Stacy Title, Unrest di Jason Todd Ipson, The Abandoned di Nacho Cerdà, The Gravedancers di Mike Mendez, Penny Dreadful di Richard Brandes, Wicked Little Things di Craig Singer, The Hamiltons di The Butcher Brothers e Retribution di Takashi Shimizu.

Le uscite USA del 17 novembre 2006
Privacy Policy