jOBS

2013, Drammatico

Jobs al cinema con Filmauro

La società di Aurelio e Luigi De Laurentiis distribuirà il biopic sul fondatore della Apple interpretato da Ashton Kutcher.

Sarà Filmauro a portare sul grande schermo Jobs, l'attesa biografia cinematografia su Steve Jobs diretta da Joshua Michael Stern e interpretata dal giovane divo di Hollywood Ashton Kutcher. Ad annunciarlo oggi a Riccione nel corso delle Giornate Estive di Cinema Aurelio e Luigi De Laurentiis. Sceneggiato da Matt Whiteley sulla base di un ampio materiale documentaristico e delle numerose interviste rilasciate dal grande genio informatico e dai suoi più stretti collaboratori, Jobs racconterà la vita del fondatore della Apple negli anni tra il 1971 e il 2001, quelli della sua giovinezza, della nascita della Apple e del suo successo, della crisi che lo porterà fuori dalla società di Cupertino, del suo ritorno in campo negli anni '90 fino al lancio del primo I-Pod.

Il film, attualmente in fase di riprese, si gira per la maggior parte a Los Angeles, ma tra le location ci saranno anche i luoghi in cui crebbe Jobs, come la sua casa d'infanzia, e in particolare lo storico garage al 2066 di Crist Drive a Los Alto dove insieme all'amico Steve Wozniak, cofondatore della Apple, iniziò ad assemblare i primi personal computer della storia. Ad interpretare il ruolo di Wozniak è l'attore Josh Gad, mentre Ahna O'Reilly è Chris-Ann Brennan, compagna di Jobs in gioventù, nonché madre della sua prima figlia. Nel cast anche Matthew Modine che veste i panni di John Scully, personaggio cardine nella biografia di Jobs. Entrò alla Apple dopo essere stato convinto da quest'ultimo a lasciare le guida della Pepsi Cola con la celebre frase: "Vuoi vendere per il resto della tua vita acqua zuccherata o vuoi cambiare il mondo?", e dopo qualche anno diede il ben servito a Jobs stesso esautorandolo da qualunque decisione strategica e costringendolo ad abbandonare la società. Tra gli altri interpreti anche James Woods, Ron Eldard, John Getz, Lesley Ann Warren e Dermot Mulroney.

Jobs al cinema con Filmauro

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy