Avatar 2

2018, Avventura

James Cameron fa il punto sui sequel di Avatar

Il regista è immerso nel processo creativo e si sta occupando della duplice sceneggiatura mentre cura gli effetti visivi necessari a ricreare il mondo di Pandora in Nuova Zelanda.

Fervono da tempo i preparativi per i due misteriosi sequel dell'hit Avatar e il regista James Cameron non perde occasione per aggiornare gli spettatori sulle novità legate alla duplice produzione. "Sto lavorando ad Avatar 2 e Avatar 3. L'altro giorno stavo parlando con Peter Jackson e gli ho detto: 'Per te è facile. Tu avevi il libro a cui ispirarti quando hai realizzato il secondo e il terzo capitolo de Il signore degli anelli. Io devo creare i miei romanzi nella mia testa e trarne una sceneggiatura. Sono immerso nel lavoro e ora sto vivendo su Pandora. Quando senti che sei parte della storia devi cogliere l'attimo. E' lì che tutto diventa divertente. I personaggi parlano e scrivono da soli le loro battute. Ci sono quasi" ha spiegato Cameron, attualmente in Nuova Zelanda per curare gli effetti visivi del film.

Dopo l'incredibile exploit di Avatar, primo incasso di tutti i tempi con 2 miliardi e 782 milioni di dollari, il regista americano dovrà tentare di fare il bis, ma non sarà così facile. "Non sento la pressione. Occuparsi di un sequel è sempre uno strano processo. Devi saper sorprendere il pubblico ed evitare di essere prevedibile. Allo stesso tempo devi rassicurarli con cose che conoscono e amano del primo film. Ho già sperimentato queste difficoltà in passato perciò non sono preoccupato."

James Cameron fa il punto sui sequel di Avatar
Privacy Policy