Cella 211

2009, Azione

Goya 2010, pioggia di nomination per Cella 211

Il dramma carcerario di Danel Monzon ha conquistato ben sedici candidature ai Premi Goya 2010, sia nelle categorie più importanti che quelle secondarie. Consensi anche per Agora e El secreto de sus ojos.

Dopo aver fatto parte del cartellone dell'ultima Mostra del Cinema di Venezia (nell'ambito delle Giornate degli Autori) il dramma Cella 211 raccoglie consensi in patria, con ben sedici candidature ai Premi Goya 2010, sia nelle categorie più prestigiose - regia e miglior film su tutte - ma anche quelle secondarie. Diretto da Daniel Monzon, il film è una tragedia che ha per scenario un carcere nel quale scoppia una rivolta dei detenuti, e che vede protagonista un secondino al suo primo giorno di lavoro che si vede costretto a fingersi un carcerato per salvare la pelle.

Tra i film che hanno ottenuto il maggior numero di nomination ai premi spagnoli, oltre a quello di Monzon, anche Agora, El secreto de sus ojos e El cónsul de Sodoma. Chance più limitate invece per Gli abbracci spezzati, che vanta solo candidature per Penelope Cruz, la sceneggiatura scritta da Pedro Almodovar, le musiche di Alberto Iglesias, oltre a costumi e make-up e acconciature.

Di seguito, l'elenco delle nomination assegnate per ogni categoria prevista dal premio. I riconoscimenti saranno assegnati il 14 febbraio a Madrid, al Palazzo dei Congressi.

Goya 2010: lista nomination


Goya 2010, pioggia di nomination per Cella 211
Privacy Policy