L'eletto

2006, Drammatico

Giornata nera per la Festa del Cinema

L'incidente nel quale sono rimasti coinvolti due treni della metro di Roma, stamattina, ha spazzato via l'aria di festa e lo scintillio della mondanità che in questi giorni ha illuminato la Capitale.

Una giornata un po' triste per la Festa del Cinema: lo spaventoso incidente nel quale sono rimasti coinvolti due treni della metropolitana di Roma, stamattina, e nel quale ha perso la vita una donna e più di duecento persone sono rimaste ferite, ha spazzato via l'aria di festa e lo scintillio della mondanità che in questi giorni ha illuminato la Capitale.
Come abbiamo già annunciato questa mattina, la direzione del Festival ha deciso di sospendere ogni manifestazione o evento che non fosse la proiezione e conferenza stampa dei film, che sono stati preceduti da un minuto di raccoglimento. Le proiezioni per il pubblico di Fascisti su Marte - una vittoria negata, di Corrado Guzzanti sono state spostate a sabato 21 ottobre, e stasera le luci sul red carpet resteranno spente: niente star, niente flash dei fotografi, niente glamour. Secondo Goffredo Bettini, presidente della Festa, la proiezione ufficiale di Fascisti su Marte "era inserita in una performance spettacolare che oggi non ci sentiamo di fare". Anche la festa prevista a Cinecittà per sabato 21 ottobre, con Jovanotti dj d'eccezione, è stata annullata. Sulle modifiche al programma della Festa, Bettini ha detto "Navighiamo a vista: se domani ci sarà il lutto cittadino, ancora una volta faremo solo film. Qui alla Festa partecipiamo tutti al dolore delle famiglie coinvolte".

Anche Monica Bellucci è rimasta colpita dalla notizia dell'incidente di stamani, ed inizialmente aveva intenzione di annullare l'incontro con la stampa organizzato per la promozione di The Stone Council, il film di Guillaume Nicloux che è stato presentato alla Festa del Cinema nella sezione Premiere. L'attrrice si è poi lasciata convincere da giornalisti e fotografi a presenziare ugualmente all'incontro: "E' difficile parlare di cinema in giornate come queste ha esordito Monica, poi ha proseguito parlando del personaggio che interpreta nel film di Nicloux, così diverso dalla baronessa "un po' mignotta" del film di Virzì. "Presto il mio corpo al cinema" - ha detto la Bellucci - "sia quando giro una scena di nudo che quando mi imbruttisco come in questo caso. Sarei monotona se apparissi sempre nella stessa maniera".

Tra le pellicole presentate nel corso della giornata, l'ultimo lavoro di Zhang Yimou, Mille miglia... lontano; L'aria salata di Alessandro Angelini con Giorgio Pasotti; Il destino nel nome - The namesake di Mira Nair e The Prestige, l'ultimo film di Christopher Nolan interpretato da Hugh Jackman, Christian Bale, Michael Caine, Scarlett Johansson e David Bowie.

Giornata nera per la Festa del Cinema
Privacy Policy