Che bella giornata

2011, Comico

Checco Zalone, che bell'esordio al boxoffice!

Nei primi due giorni di programmazione, la commedia di Gennaro Nunziante incassa oltre sette milioni di euro. Un record che batte quello di Avatar di James Cameron.

Più che una bella giornata, sarà una settimana indimenticabile, quella di Checco Zalone, che ha ricevuto una calza decisamente ricca dalla Befana: il suo secondo film - che fa seguito al successo di Cado dalle nubi - nei primi due giorni di programmazione nelle sale ha realizzato più di sette milioni di euro al boxoffice, arrivando a battere i record di blockbuster come Avatar (almeno per quanto riguarda l'esordio, ovviamente).
Il podio del boxoffice, fino alla scorsa settimana, era occupato da altre altre due commedie festive - La banda dei Babbi Natale e il nuovo cinepanettone 'sudafricano' targato Filmauro - e da The Tourist, adesso il primo posto è tutto per Zalone, e il suo personaggio interpretato in Che bella giornata, quello di una guardia di sicurezza che dopo una serie di pasticci viene mandata al Duomo di Milano, e qui incontra una bella terrorista che si spaccia per una studentessa francese.

Il successo di Zalone è stato accompagnato da qualche polemica dovuta ad alcune battute del film, che naturalmente tocca tematiche molto calde, come l'integrazione tra la nostra cultura e quella islamica.

Checco Zalone, che bell'esordio al boxoffice!
Privacy Policy