La donna della mia vita

2010, Commedia

A Natale mi sposo, Precious, Rapunzel e le altre uscite del weekend

Arriva il primo cinepanettone delle Feste e la fiaba di Rapunzel, ma anche due storie forti come il pluripremiato Precious e il durissimo The Killer Inside Me. Lodovini contesa tra Argentero e Gassman in La donna della mia vita.

Non è Natale senza cinepanettone, almeno in Italia, e a sfornare il primo di queste festività imminenti tocca a Massimo Boldi, che per l'occasione punta sulla tradizione con A Natale mi sposo, mettendo da parte le località esotiche degli ultimi film per andare a combinare pasticci nell'innevata St.Moritz. Gli ingredienti sono sempre gli stessi e in parte anche gli attori: accanto a Boldi ritroviamo Vincenzo Salemme e un ricco cast formato da veterani della nostra commedia come Nancy Brilli, volti nuovi e una spruzzata di glamour tricolore assicurato dalla presenza di Elisabetta Canalis.
Al cinepanettone di Boldi & Co. si affianca la commedia agrodolce La donna della mia vita, diretta da Luca Lucini, che vede Valentina Lodovini divisa tra due fratelli, Luca Argentero e Alessandro Gassman. Nel cast, oltre ai tre protagonisti, due veterani come Stefania Sandrelli e Giorgio Colangeli.
A inaugurare il Natale cinematografico, oltre agli italiani, arriva anche la bionda e grintosa Rapunzel, protagonista della fiaba targata Disney, che nel nostro Paese ha la voce di Laura Chiatti. Rinchiusa in una torre, Rapunzel è costretta unire le proprie forze con quelle di un affascinante bandito per tornare libera.

Più realistica e dura la "fiaba" di Precious, eroina extralarge che dal romanzo di Sapphire è approdata sul grande schermo diventando di fatto la regina della scorsa stagione dei premi. Tantissimi sono stati i riconoscimenti attribuiti al film infatti, ma soprattutto quelli quelli assegnati alla sorprendente Mo'Nique, che affianca Gabourey 'Gabby' Sidibe nel dramma diretto da Lee Daniels. Nel cast della pellicola, che segue il percorso di recupero di una sedicenne obesa e analfabeta che è in attesa del suo secondo figlio, frutto di abusi, figurano anche due star internazionali come Mariah Carey e Lenny Kravitz, in un ruolo poco glamour.
D'ispirazione letteraria - e ugualmente controverso, anche se per motivi differenti - è anche The Killer Inside Me, tratto da un romanzo di Jim Thompson adattato per il cinema da Michael Winterbottom. Il film, che ha sollevato un polverone al suo debutto in alcuni festival recenti - soprattutto per le sue sequenze più dure - racconta la storia di Lou Ford, vicesceriffo texano che deve confrontarsi con i suoi demoni personali. A guidare un cast stellare, il talentuoso Casey Affleck, che di recente a Venezia ha presentato il mockumentary I'm Still Here.

Toni più leggeri per il film che chiude la nostra panoramica sui film in uscita, Il mio nome è Khan, con Shahrukh Khan nel ruolo di un uomo che cerca il riscatto per superare un momento difficile, dovuto alla sua malattia e ai pregiudizi.

Di seguito, tutti i dettagli sui film in uscita in Italia: La donna della mia vita (2010) di Luca Lucini con Luca Argentero, Alessandro Gassman, Valentina Lodovini, Stefania Sandrelli, Giorgio Colangeli, Sonia Bergamasco, Lella Costa e Gaia Bermani Amaral. Genere Commedia. Durata 96 minuti. Distribuito in Italia da Universal Pictures. Trama:

Bacio romantico per Luca Argentero e Valentina Lodovini nel film La donna della mia vita
Leonardo e Giorgio sono due fratelli molto diversi tra loro. Tanto il primo è affidabile e sensibile, quanto il secondo è incostante e donnaiolo. E tuttavia i due sono sempre stati uniti. Almeno fino al giorno in cui Giorgio scopre che la nuova fidanzata del fratello è Sara, con la quale ha avuto una delle sue turbolenti relazioni extraconiugali. Spetterà alla madre Alba ripristinare l'ordine familiare e lo farà non senza sorprese e colpi di scena che provocheranno un grande scompiglio.
Altri link:
Visualizza le foto e il trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] Al cuor (di mamma) non si comanda [Intervista] Gassman, Argentero e l'amore ne La donna della mia vita Precious (2009) di Lee Daniels con Gabourey 'Gabby' Sidibe, Mo'Nique, Paula Patton, Lenny Kravitz, Sherri Shepherd, Nealla Gordon, Stephanie Andujar e Amina Robinson. Genere Drammatico. Durata 110 minuti. Distribuito in Italia da Fandango. Trama:
Gabourey 'Gabby' Sidibe nel film Precious
1987, Claireece "Precious" Jones è una ragazza in sovrappeso di sedici anni cresciuta in un mondo che nessuno mai vorrebbe conoscere. Claireece è incinta per la seconda volta di suo padre e a casa deve confrontarsi con una madre violenta che abusa di lei psicologicamente e fisicamente. Precious frequenta il primo anno di liceo e, nonostante gli ottimi voti in matematica, custodisce un terribile segreto: è semianalfabeta.
Precious è una ragazza dalla grandissima tenacia che dietro ad un'espressione impassibile cela uno sguardo curioso, spinta dalla ferma convinzione che esistano altre possibilità per lei. Minacciata di espulsione dalla scuola perché di nuovo incinta, le viene
offerta l'opportunità di trasferirsi in una scuola alternativa, "Each One Teach One". L'istinto le dice che questa è l'occasione che
stava aspettando: nel corso di alfabetizzazione tenuto dalla paziente Ms.Rain, Precious comincia un cammino che la porterà dall'oscurità, dal dolore e dall'impotenza di fronte alle avversità della sua vita, alla luce, all'amore e all'autodeterminazione.
Altri link:
Visualizza le foto e il trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] Il favoloso mondo di Precious Jones The Killer Inside Me (2010) di Michael Winterbottom con Jessica Alba, Kate Hudson, Casey Affleck, Elias Koteas, Ned Beatty, Simon Baker, Bill Pullman e Brent Briscoe. Genere Drammatico, Poliziesco, Thriller, Western. Durata 120 minuti. Distribuito in Italia da Bim Distribuzione. Trama:
Kate Hudson e Casey Affleck in una scena di The Killer Inside Me, discusso film di Michael Winterbottom
Lou Ford, un tutore dell'ordine - vicesceriffo di una piccola cittadina del Texas - dietro l'apparenza di uomo indolente e noioso nasconde un caos interiore che non riesce a domare, ma che lo spinge a immotivate e improvvise esplosioni di violenza. Lou ha una serie di problemi. Ha problemi con le donne, problemi a far rispettare la legge e un numero sempre crescente di vittime di omicidio nella sua giurisdizione nel Texas occidentale. E il fatto che sia lui stesso un sadico, uno psicopatico e un assassino non gioca a suo favore. I sospetti iniziano a ricadere su di lui e nel giro di poco tempo resterà a corto di alibi, ma nulla è mai come sembra e gli investigatori che gli stanno dando la caccia potrebbero anch'essi nascondere un segreto.
Altri link:
Visualizza le foto e il trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] Quella furtiva lacrima [Intervista] La via della violenza per Winterbottom: intervista al regista Rapunzel - L'intreccio della torre (2010) di Nathan Greno e Byron Howard con Mandy Moore, Zachary Levi, Donna Murphy, John Goodman, David Schwimmer, Matthew Gray Gubler, Erin Fitzgerald e David Cross. Genere Animazione, Ragazzi, Commedia, Musicale. Durata 0 minuti. Distribuito in Italia da Walt Disney Studios Motion Pictures Italia. Trama:
Poster del film d'animazione Rapunzel - L'intreccio della torre
Flynn Rider, il bandito più ricercato e più affascinante del regno, si ritrova costretto a stringere un patto con una ragazza dai lunghissimi capelli d'oro che vive imprigionata all'interno di una torre. L'improbabile coppia intraprende una rocambolesca fuga in compagnia di un cavallo poliziotto, un camaleonte ultraprotettivo e una burbera banda di balordi. Grazie al suo bell'aspetto, alla sua parlantina e a una discreta dose di fortuna, il baldo fuorilegge ha sempre avuto vita facile, ma una volta rifugiatosi nella misteriosa torre la buona sorte sembra avergli voltato le spalle per sempre. Flynn viene messo fuori combattimento, legato e preso in ostaggio dalla bella e stravagante Rapunzel, i cui oltre venti metri di capelli non sono la sua sola stranezza, visto che la fanciulla vede nel bel ladro la sua unica possibilità di fuga dalla torre in cui è tenuta prigioniera.
Altri link:
Visualizza le foto e il trailer del film [Recensione] La rivincita di una bionda Il mio nome è Khan (2010) di Karan Johar con Shahrukh Khan, Katie A. Keane, Kajol, Christopher B. Duncan, Jimmy Shergill, Steffany Huckaby, Shane Harper e Tanay Chheda. Genere Drammatico, Romantico. Durata 128 minuti. Distribuito in Italia da 20th Century Fox. Trama:
Shahrukh Khan nel film My Name Is Khan
Rizwan Khan, uno stimato musulmano originario di Bombai, soffre della sindrome di Asperger, una forma di autismo che rende complicate le relazioni con gli altri. Dopo essersene perdutamente innamorato, sposa Mandira, una madre single hindu con la quale si stabilisce a San Francisco. Dopo l'11 settembre Khan viene fermato dalle autorità che scambiano la sua malattia per comportamento sospetto. In seguito all'arresto l'uomo viene sottoposto a una terapia presso una dottoressa che lo aiuta a superare la sua malattia. Alla fine della terapia l'uomo si lancia in una vera e propria sfida, intraprendere un viaggio per incontrare il Presidente Obama e ripulire il proprio nome dall'ingiusta accusa di terrorismo.
Altri link:
Visualizza le foto e il trailer del film Guarda la videorecensione [Intervista] Shahrukh Khan parla a Roma di Il mio nome è Khan [Intervista] Shahrukh Khan, il sex symbol di Bollywood [Recensione] Ich bin Khan [Editoriale] 2009: Allarme Bollywood A Natale mi sposo (2010) di Paolo Costella con Massimo Boldi, Vincenzo Salemme, Nancy Brilli, Elisabetta Canalis, Enzo Salvi, Massimo Ceccherini, Teresa Mannino e Loredana De Nardis. Genere Commedia. Durata 97 minuti. Distribuito in Italia da Medusa. Trama:
Enzo Salvi in una scena del film A Natale mi sposo
Gustavo è un cuoco che lavora in una trattoria "molto" romana, ma sogna di diventare un grande chef internazionale. Accanto a lui ci sono ogni giorno un cameriere romano, Rocky, ex pugile; un lavapiatti toscano, Cecco, innamorato delle donne "mature", ma non in senso platonico; una mascotte, Gualtiero, un simpatico porcellino d'India; e il figlio Fabio, a cui è molto legato, che lavora come cameriere e che ha il merito di catapultare l'allegra combriccola di disgraziati in un'avventura ricca di esilaranti colpi di scena e imprevisti. Fabio infatti incontra Chris, sua ex fidanzata a Roma per incaricare un grande chef per organizzare il suo prossimo banchetto di nozze a Saint Moritz. Tramite uno stratagemma Fabio riesce a far sì che al posto del noto chef internazionale ci finisca il padre e in questo modo potrà cercare di farle cambiare idea... Così Gustavo e i suoi si ritrovano a Saint Moritz ad organizzare il banchetto del matrimonio tra Steve, figlio di un banchiere svizzero e Chris, ricca figlia di un'ereditiera. Sembra un matrimonio da favola, ma nessuno sa che il padre di Chris, Tony, non è poi così ricco, anzi ha dilapidato il capitale ereditato dalla moglie Sara e ha un forte interesse che il matrimonio della figlia vada in porto perché ha strappato la promessa di un prestito al ricchissimo padre del promesso sposo.
Tutto sembra andare secondo copione ma... come una bomba ad orologeria i nostri sono destinati a mandare tutto in aria: la miccia l'accende Fabio che non ha intenzione di rinunciare a Chris. Suo padre Gustavo, che invece tiene tantissimo a quella vetrina internazionale, fa di tutto per bloccare il ragazzo, ma finisce per ingarbugliare ancora più le cose, passando addirittura agli occhi di Tony per amante della moglie Sara. Nel frattempo una serie di strani eventi succede intorno a loro: Rocky incontra Patrizia, di cui è sempre stato innamorato, che prima lavorava come ring-girl e ora si fa chiamare Patty e fa la segretaria per Tony, ma non solo; Cecco incontra Anna la prima donna che gli ha fatto davvero perdere la testa, peccato che sia l'anziana mamma di Tony. Come se non bastasse ci si mettono anche le wedding planner ingaggiate per l'organizzazione: Gina si invaghisce dello sposo Steve e Paloma, abituata ad essere sempre corteggiata, si innamora dell'unico che non se la fila, Cecco. Il sogno di gloria di Gustavo, dimostrare di essere un grande chef, è sempre più in pericolo. Anche Tony rischia di non riuscire a salvarsi dai suoi guai finanziari. Ma, alla fine, quando Gustavo deve scegliere tra la felicità del figlio e la sua non ha dubbi: nel momento della verità, corre a fermare il matrimonio per impedire che due ragazzi che non si amano, spinti dai genitori, finiscano per dire un sì che sarebbe solo una condanna...
Altri link:
Visualizza le foto e il trailer del film [Recensione] Natale, matrimoni e altri disastri [Intervista] Salemme-Boldi: reunion per A Natale mi sposo

A Natale mi sposo, Precious, Rapunzel e le altre...
Privacy Policy