Junun

2015, Documentario

4.0
Junun (2015)
Genere
Documentario
Durata
Regista
Uscita ORIG
(Internet)

Nei primi mesi del 2015 Paul Thomas Anderson segue Jonny Greenwood in un un viaggio che lo porta nel Rajasthan, lo stato più grande dell'India, dove il chitarrista dei Radiohead ha registrato un album insieme al noto compositore israeliano Shye Ben Tzur e a un nutrito gruppo di musicisti.



#Junun è il #PaulThomasAnderson che non ti aspetti: un piccolo e appassionato inno alla musica e all’integrazione
Perché ci piace
  • Paul Thomas Anderson dimostra ancora una volta di essere il regista più eclettico della sua generazione, sempre pronto a cercare ispirazioni e direzioni artistiche nuove.
  • Junun è un divertissement sincero e appassionato, esplicitamente senza grandi pretese ma che riesce a catturare con efficacia nascita e sviluppo dell’arte musicale di un nutrito e composito gruppo di musicisti.
  • Nonostante l’utilizzo di un digitale ruvido e a bassa definizione, il documentario sul piano visivo presenta alcune sequenze suggestive e potenti.
  • Il documentario è un affascinante dichiarazione d’amore alla musica e, in fondo, all’integrazione culturale che da essa può derivare.
Cosa non va
  • Junun è quanto di più diverso si possa immaginare dal cinema di Paul Thomas Anderson cui siamo abituati.
  • Più di qualcuno rimarrà spiazzato e potrebbe non apprezzare.

Le vostre recensioni