Jackie

2016, Drammatico

4.6
Jackie (2016)
Genere
Drammatico
Durata
Regista

Biopic che si svolge nei quattro giorni compresi tra l'assassino di Kennedy e la sua sepoltura, mostrando le reazioni del suo entourage e in particolare della moglie Jackie.



#Jackie immenso. Non un biopic, ma una fascinazione di #PabloLarrain che immortala #NataliePortman, regina senza trono
Perché ci piace
  • La profondità e la capacità di introspezione di Pablo Larrain sono qualcosa di raro nel panorama cinematografico attuale.
  • Il regista si accosta al mito di Jackie Kennedy affrontando l'aspetto pubblico e privato della First Lady e fornendocene un ritratto sfaccettato e complesso.
  • Un film lontano dall'agiografia, ma un biopic con una prospettiva critica.
  • Natalie Portman supera se stessa in una performance in cui restituisce tutta l'umanità del personaggio.
  • La scelta di concentrare l'attenzione nei tre giorni che seguono la morte di JFK contribuisce a dare maggior densità a una pellicola di straordinario spessore, impreziosita da una narrazione che si snoda per piani temporali intrecciati dando vita a un vero e proprio puzzle.
Cosa non va
  • Il film è talmente ricco di riferimenti, allusioni e dettagli che arricchiscono e umanizzano la figura di Jackie che è impossibile coglierli tutti alla prima visione.
  • La fascinazione per il personaggio di Jackie è tale da stemperare la visione politica radicale che trapela dalle altre pellicole di Pablo Larrain. Che il fascino di Camelot abbia contagiato anche l'autore cileno?

Le vostre recensioni