Il cigno nero - curiosità

2010, Thriller

4.0
Curiosità e citazioni

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - Il cigno nero è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 18 Febbraio 2011 (20th Century Fox); la data di uscita originale è: 17 Dicembre 2010 (USA).
    Il film è stato in produzione per il periodo 19 Ottobre 2009 - 27 Giugno 2010; le riprese si sono svolte dal 01 Dicembre 2009 al 14 Febbraio 2010 in USA.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Bowling Green, Lower Manhattan, Manhattan, New York City, New York, USA
    Broadway, Manhattan, New York City, New York, USA
    Brooklyn Museum, Brooklyn, New York City, New York, USA
    Lincoln Center, New York City, New York, USA
    Manhattan, New York City, New York, USA
    New York City, New York, USA
    The Concert Hall, Performing Arts Center, Purchase College, State University Of New York at Purchase, Purchase, New York, USA
    Woodhull Medical and Mental Health Center, Brooklyn, New York City, New York, USA

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: 16 mm e Digitale.
    Proiettato in: 35 mm (anamorfico) e D-Cinema.
    Rapporto immagine: 2,35 : 1.
    Colore: a colori.
    Formato audio: Dolby Digital, DTS e SDDS.
    Lingua originale: inglese, francese e italiano.

    ● ● ●
  • Natalie, un cigno nero all'85 per cento - Dopo il successo de Il cigno nero, il compagno di Natalie Portman, il coreografo Benjamin Millepied ha replicato seccamente a tutti gli articoli che sostenevano che l'attrice non avesse effettuato tutti i numeri di danza presenti nel film, ma avesse fatto ricorso ad una controfigura, la ballerina Sarah Lane (nella foto). "Secondo alcuni una controfigura avrebbe girato una buona percentuale delle sequenze di danza, ma non è così. Onestamente, l'85 per cento del lavoro sul film l'ha fatto Natalie, la controfigura ha fatto solo alcune cose, tra le fouette e una diagonale."

    ● ● ●
  • Mila Kunis, una dieta 'da uccellino' per Il cigno nero - L'attrice Mila Kunis ha rivelato che per il suo ruolo ne Il cigno nero di Darren Aronofski ha perso circa nove chili (arrivando a pesare 43 chili) e intrapreso una particolarmente rigida: "Mi erano concessi cinque pasti al giorno, per un totale di 1200 calorie. E per regolarmi sulle quantità, mangiavo porzioni che potevano stare nel palmo della mia mano. E' stata una cosa infernale, ma lo rifarei perchè ho avuto l'occasione di lavorare per persone straordinarie"

    ● ● ●
  • Dieci giorni per Winona e il cigno nero - Winona Ryder ha girato le scene in cui appare ne Il cigno nero in dieci giorni.

    ● ● ●
  • Omaggio, citazione o coincidenza? - Il preludio della storia della ballerina Nina Sayers, interpretata da Natalie Portman, nel thriller Il cigno nero ricorda l'avvio del surreale Perfect blue dello scomparso Satoshi Kon. Nel film d'animazione nipponico infatti la protagonista Mima è una giovane cantante per adolescenti che per la carriera (nel mondo cinematografico) rinuncia alla propria immagine di ragazza candida e innocente mettendosi pericolosamente in discussione e perdendo completamente il contatto con la realtà.

    ● ● ●
  • Nemmeno un provino per Mila Kunis - Parecchi rumor sui componenti del cast del thriller Il cigno nero hanno preceduto l'uscita del film nelle sale. Tra i nomi si facevano quelli di Rachel Weisz e Jennifer Connelly per intepretare le due protagoniste Nina e Lilly. E Meryl Streep era stata presa in considerazione per il ruolo di Erica, la madre di Nina.
    Singolare invece il caso dell'attrice Mila Kunis: per la parte di Lilly aveva fatto il provino Blake Lively, ma il regista Darren Aronofsky poi l'ha offerta a lei senza farle nemmeno un'audizione.

    ● ● ●
  • Il dono più grande - Subito dopo l'uscita americana di Cigno Nero - Black Swan, Natalie Portman ha pubblicamente ringraziato il regista Darren Aronofsky per averle fatto conoscere il coreografo Benjamin Millepied, che sarebbe diventato il padre del suo primo figlio. "Ho detto a Darren... prima mi hai fatto dimagrire, ora mi farai ingrassare. Ma è il regalo più grande che potesse farmi"

    ● ● ●
  • Venezia 2010 - In concorso alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia (2010).