Il cigno nero

2010, Thriller

4.0
Il cigno nero (2010)
Genere
Thriller, Drammatico
Durata
Regista
Uscita ITA

Nina è una ballerina del New York City Ballet che sogna da tutta la vita il ruolo della protagonista e un amore che la risvegli da un'adolescenza mai finita. Tra una madre frustrata, che la costringe a un allenamento estenuante, la nuova ballerina Lily, sensuale, estrosa e pronta a diventare la prima donna, e l'esigente coreografo Thomas Leroy, che la mette a dura prova affidandole la controversa parte di Odette ne "Il lago dei cigni", la sua personalità rischia di sgretolarsi. Il suo lato oscuro offusca un equilibrio già fragile mentre le ossessioni le corrodono anima, e corpo.



#Ilcignonero è un potente thriller psicologico che ci porta negli oscuri meandri della mente di #NataliePortman
Perché ci piace
  • Aronofsky narra con forza e un’evidente padronanza del mezzo filmico l’universo emotivo della protagonista, trascinando di peso lo spettatore negli oscuri meandri della sua mente.
  • Un thriller psicologico allucinato e disturbante, in grado di coinvolgere in modo davvero sorprendente.
  • La performance di Natalie Portman, che giustamente le è valsa l’Oscar come migliore attrice protagonista nel 2011, è da brividi.
Cosa non va
  • Le atmosfere cupe del film e la sua cruda rappresentazione dell’ossessione umana potrebbero non essere di gradimento per un pubblico particolarmente sensibile.

Le vostre recensioni