Godzilla - curiosità

2014, Azione

3.1
Curiosità e citazioni

Citazioni


  • Il più grande errore dell'uomo è credere che la natura sia sotto il suo controllo e non l'esatto contrario.

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - Godzilla è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 15 Maggio 2014 (Warner Bros); la data di uscita originale è: 16 Maggio 2014 (USA).
    Il film è stato in produzione per il periodo 2004 - 2013; le riprese si sono svolte dal 18 Marzo 2013 al 01 Gennaio 1970 in Canada e USA.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Front Street, New Westminster, British Columbia, Canada
    Nanaimo, British Columbia, Canada
    Steveston, Richmond, British Columbia, Canada
    Vancouver Convention and Exhibition Centre, Vancouver, British Columbia, Canada
    Vancouver, British Columbia, Canada
    Victoria, British Columbia, Canada
    Honolulu, O'ahu, Hawaii, USA

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: Codex ARRIRAW (2.8K).
    Proiettato in: D-Cinema.
    Rapporto immagine: 2,35 : 1.
    Colore: a colori.
    Formato audio: Dolby, SDDS e Datasat.
    Lingua originale: inglese.

    ● ● ●
  • Altro set, altro mondo - Durante le riprese del Godzilla di Gareth Edwards, il direttore della fotografia Seamus McGarvey è arrivato, per errore, sul set, de Il pianeta delle scimmie: Revolution, sito a Vancouver molto vicino a quello del film di Edwards, e dall'aspetto molto simile. McGarvey ha descritto il suo aggirarsi per quel set, senza riconoscere nessuno, come "un'esperienza surreale, simile a un sogno", prima di realizzare di aver sbagliato posto.

    ● ● ●
  • Il 'vero' mostro - Gareth Edwards ha dichiarato che per il suo Godzilla, lui e il team che ha disegnato la creatura hanno rivisto tutte le sue incarnazioni precedenti, per dar forma alla sua nuova versione. "Mi sono detto: immaginiamo che Godzilla fosse un essere reale, e che qualcuno della Toho, negli anni '50, lo avesse visto, per poi correre allo studio per fare un film su di lui; tentando di ricordarlo e disegnarlo meglio che poteva... ecco, nel nostro film sarà possibile vederlo davvero. E' importante che si senta che questo è il Godzilla della Toho".

    ● ● ●
  • Un copione a più mani - Nell'autunno del 2010, è stato reso noto che la Legendary Pictures aveva ingaggiato lo sceneggiatore Dave Callaham (già autore dello script de I mercenari - The Expendables) per scrivere il copione del nuovo Godzilla; successivamente, nel gennaio 2011 è stato assunto il regista Gareth Edwards. Successivamente, lo studio ha annunciato che la prima stesura di Callaham sarebbe stata riscritta; per far ciò, nel luglio 2011, è stato ingaggiato David S. Goyer. Questi, tuttavia, non è riuscito a completare la sua versione a causa dei contemporanei impegni per altri progetti; così, nel novembre 2011, Max Borenstein è stato assunto per scrivere una nuova versione della sceneggiatura, che partisse dalla versione di Goyer. Infine, nel 2013, è subentrato Frank Darabont, al quale è stato chiesto di fare una riscrittura finale del copione.

    ● ● ●
  • Robottoni o mostri giganti? - Prima della scelta di Gareth Edwards, la Legendary Pictures aveva preso seriamente in considerazione il nome di Guillermo del Toro, per la regia della nuova versione di Godzilla. Il regista messicano, tuttavia, era impossibilitato a dirigere il film, a causa del suo impegno nella regia di Pacific Rim.

    ● ● ●
  • Juliette stavolta dice sì - Juliette Binoche, che nel 1993 aveva rifiutato un ruolo in Jurassic Park, stavolta si sarebbe convinta a recitare nel Godzilla versione 2014, dopo aver ricevuto una lettera dal regista Gareth Edwards.

    ● ● ●
  • Mostri di origine cinefila - Per creare i Muto, creature che appaiono nella versione di Godzilla del 2014, i realizzatori del film hanno dichiarato di essersi ispirati ad Alien e a Starship Troopers - Fanteria dello spazio.

    ● ● ●
  • Un curioso ricorso storico - Il Godzilla del 2014 vede come protagonista Bryan Cranston, attore noto per aver interpretato, nella serie televisiva Breaking Bad, il ruolo di Walter White, un insegnante malato di cancro in stato avanzato, che lotta per lasciare alla sua famiglia un'eredità e una buona quantità di denaro. Nel Godzilla originale, datato 1954, il protagonista era l'attore Takashi Shimura: anche questi, nel film Vivere di Akira Kurosawa (1952) aveva interpretato un uomo che stava morendo di cancro, desideroso di lasciare un'eredità alla sua famiglia.

    ● ● ●
  • Atmosfere vintage - Nel nuovo Godzilla, per le scene ambientate negli anni '50, il direttore della fotografia Seamus McGarvey ha voluto un look "con colori trasformati e luci alte e diffuse". Per raggiungere quest'obiettivo, McGarvey ha girato queste parti con una macchina da presa degli anni '60, e ha poi digitalmente tinto di magenta alcune scene, con l'aggiunta di tonalità di nero.