Biancaneve e i sette nani - curiosità

1937, Animazione

4.0
Curiosità e citazioni

Citazioni


  • Regina: Specchio, servo delle mie brame, chi ora è la più bella del reame?

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - Biancaneve e i sette nani è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 08 Dicembre 1938; la data di uscita originale è: 21 Dicembre 1937 (USA).
    Il film è stato in produzione per il periodo 1934 - 1937.

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: 35 mm. Proiettato in: 35 mm e 8 mm. Rapporto immagine: 1,37 : 1. Colore: a colori (Technicolor). Formato audio: Mono. Lingua originale: inglese.

    ● ● ●
  • I due doppiaggi di Biancaneve - Il film d'animazione Biancaneve e i sette nani, ha avuto due doppiaggi italiani uno effettuato a Cinecittà nel 1938 con Rosetta Calavetta nel ruolo della protagonista e Tina Lattanzi in quelli della Regina, questo doppiaggio aveva molte libertà di traduzione e non era fedele ai dialoghi originali, così nel 1972 Roberto De Leonardis, traduttore di fiducia di Walt Disney, registrò un nuovo doppiaggio eseguito negli stabilimenti FONO ROMA che sostituì quello vecchio, il doppiaggio del 1938 è merce rara e può essere ascoltato in versione integrale solo in un edizione super 8 pirata in 4 bobine da 180 metri.

    ● ● ●
  • Doppiatrice per Disney - L'attrice Tina Lattanzi ha dato la voce a molti film della Disney interpretando principalmente i ruoli dei cattivi: è stata la Regina di Biancaneve e i sette nani (doppiaggio del 1938), la Matrigna di Cenerentola (doppiaggio 1950), la Regina di cuori in Alice nel paese delle meraviglie, la cagnetta pechinese Gilda in Lilli e il vagabondo e la strega Malefica nel film d'animazione La bella addormentata nel bosco.

    ● ● ●
  • Una strega senza dentiera - Lucille La Verne, che nel film d'animazione Biancaneve e i sette nani, prestava la voce al personaggio della Regina, non riusciva dare una tonalità adatta per interpretare la Strega, fu così che l'attrice si tolse la dentiera e provò a recitare e così fu scelta anche per il ruolo della Strega.

    ● ● ●
  • Cucciolo o Topolino ? - Per il ruolo dell'apprendista, nell'episodio L'apprendista stregone, per il film d'animazione Fantasia, fu preso in considerazione Cucciolo, già protagonista di Biancaneve e i sette nani, ma Walt Disney non era d'accordo e scelse Topolino.

    ● ● ●
  • Vietato ai minori - Quando il film d'animazione, Biancaneve e i sette nani, uscì per la prima volta al cinema nel 1938 fu vietato ai minori di 16 anni non accompagnati a causa della strega.

    ● ● ●
  • Idee scartate - Alcune sequenze del film d'animazione La bella addormentata nel bosco, come la cattura del principe Filippo o la fuga dal castello di Malefica, vennero pensate, in principio, per Biancaneve e i sette nani, ma furono scartate perchè Walt Disney credeva che i suoi animatori non sapessero disegnare bene un principe dai tratti umani credibili.

    ● ● ●
  • Biancaneve per sempre - Adriana Caselotti, che in Biancaneve e i sette nani prestava la voce alla candida fanciulla perseguitata dalla matrigna, aveva la casa piena zeppa di ogni tipo di memorabilia su Biancaneve, ed era felice di salutare i suoi piccoli ospiti cantando loro le canzoni del film di Walt Disney.

    ● ● ●
  • Woody folgorato da Biancaneve - Da quando sua madre lo portò al cinema a vedere Biancaneve e i sette nani, all'età di tre anni, Woody Allen rimase conquistato dal mondo del cinema. Ed ha detto che da allora i cinema diventarono la sua seconda casa.