24 Weeks

2016, Drammatico

3.8
24 Weeks (2016)
Genere
Drammatico
Durata

La performer di cabaret Astrid è incinta di sei mesi quando scopre che il figlio che aspetta nascerà con una grave disabilità. La donna e il marito hanno poco tempo per decidere che fare. Astrid è abituata alle luci del palcoscenico, agli applausi e ama essere al centro dell'attenzione grazie anche al supporto del marito Markus. I due hanno preso insieme ogni decisione e anche stavolta non sarà diverso.



#24Weeks è un film intimo, sincero e commovente sul tema dell’aborto volontario, con un’ottima Julia Jentsch
Perché ci piace
  • Il film propone uno sguardo intimo e sincero su un tema delicato e drammatico come quello dell’aborto volontario in fase avanzata.
  • L’evoluzione del rapporto tra i due protagonisti, messo a dura prova nella seconda parte della narrazione, è ben sviluppato e privo di qualsiasi tipo di retorica.
  • La regia solida ed essenziale della trentaduenne tedesca Anne Zohra Berrached, qui alla sua seconda prova nel lungometraggio di finzione.
  • L’ottima interpretazione di Julia Jentsch, intensa e sempre credibile nei panni del personaggio femminile principale.
Cosa non va
  • Visto l’argomento trattato, il film potrebbe urtare la sensibilità di qualche spettatore. La scena in ospedale appena precedente il finale è molto dura e tragica.

Le vostre recensioni