12 anni schiavo

2013, Drammatico

3.9
12 anni schiavo (2013)
Genere
Drammatico, Storico
Durata
Regista
Uscita ITA

Apprezzato musicista e artigiano di Saratoga Springs, marito e padre di famiglia, Solomon Northup si ritrova all'improvviso in un incubo: drogato e derubato dei documenti, è incatenato e venduto a un implacabile mercante di schiavi di nome Freeman. Viene imbarcato su una nave che lo porta in Louisiana, dove finirà alla mercé di una serie di proprietari terrieri, tra cui William Ford e Edwin Epps, che lo segneranno anche se in modo diverso. Nonostante il conforto della sua amicizia con Eliza e con Patsey, Solomon è alla mercé dei suoi aguzzini, che lo spingono al limite della sopportazione fisica e psicologica. Ma ogni volta si rifiuta di soccombere alla disperazione e all'assurda sopraffazione di cui è caduto vittima, aggrappandosi a una sola certezza: è stato, è e tornerà ad essere un uomo libero.



#12annischiavo di #SteveMcQueen narra con onestà e grande forza espressiva il dramma della schiavitù dei neri
Perché ci piace
  • Un’opera sentita, potente e profonda che non cede mai neppure per un attimo al manicheismo, mostrando anche la mancanza di solidarietà tra schiavi neri.
  • A due anni di distanza dal formidabile e disturbante Shame, Steve McQueen dimostra di essere uno degli autori più talentuosi emersi negli ultimi anni.
  • L’eleganza formale di questo film ha pochi pari nelle recenti stagioni cinematografiche e alcune sequenze sono di una tale bellezza compositiva da togliere il fiato.
  • L’ottimo cast composto, tra gli altri, dai bravissimi Chiwetel Ejiofor, Lupita Nyong’o (Oscar per l’attrice non protagonista), Michael Fassbender, Paul Dano, Paul Giamatti, Benedict Cumberbatch…
Cosa non va
  • … l’unico attore su cui è possibile fare qualche appunto è Brad Pitt, produttore del film, che nel suo piccolo ruolo appare un po’ troppo gigione.
  • Il film racconta il dramma della schiavitù senza edulcorazioni e una serie di scene molto crude potrebbero urtare la sensibilità di qualcuno.

Le vostre recensioni