Lei mi odia

2004, Commedia

Tutte le stelle di Venezia 61.

Quest'anno più che mai ce n'è per tutti i gusti, per soddisfare pubblico maschile e femminile e per alimentare pettegolezzi e storielle, da sempre indispensabili pepe della kermesse e ciliegine su quella che è la vera torta veneziana, ovvero i prodotti cinematografici.

Un diluvio di star, pronte a pubblicizzare i loro film e far passerella per la gioia del glamour veneziano. E' così che il Lido si prepara su questo fronte a sfidare Cannes, pronto a sfruttare l'imminente uscita in Italia di molti film americani abbracciando i divi più amati dal pubblico.
La pole position sarò tutta per Steven Spielberg e Tom Hanks, regista e protagonista di The Terminal (assente invece Catherine Zeta-Jones, impegnata sul set del sequel di La maschera di Zorro), film d'apertura della Mostra. Ma è molto atteso alla kermesse veneziana anche Quentin Tarantino, stavolta in veste di padrino (insieme a Joe Dante) della retrospettiva "Storia segreta del cinema italiano" dedicata a quei B-movies made in Italy che lui ama tanto e che lo hanno tanto ben ispirato nella sua carriera.
In giuria, ma anche come testimonial dei loro film fuori concorso, troviamo Spike Lee (che sarà accompagnato dalla protagonista del suo She Hate Me, Monica Bellucci) e Scarlett Johansson.
Saranno poi presenti due mostri sacri come Al Pacino e Robert De Niro. Il primo sarà protagonista insieme a Jeremy Irons e Joseph Fiennes (presenti anche loro) de Il mercante di Venezia, mentre De Niro darà la voce a uno dei personaggi del film d'animazione Shark Tale, che sarà proiettato il 10 settembre in piazza San Marco. Per questo evento saranno presenti le altre "voci" del film Angelina Jolie, Renée Zellweger e Will Smith, mentre sembrano svanite le speranze di vedere Martin Scorsese, bloccato per motivi di lavoro.

Torna a Venezia l'ex coppia Tom Cruise-Nicole Kidman, ma il programma li ha tenuti a dovuta distanza: lui sarà a Venezia il 3 settembre per Collateral, la bella Nicole il 7 per Birth.
Ma la parata di stelle continua con John Travolta (A Love Song for Bobby Long), Denzel Washington e Meryl Streep, protagonisti di The Manchurian Candidate, Johnny Depp e Kate Winslet (Neverland), Javier Bardem (Mare dentro), Colin Farrell (The Home at the End of the World) e Tim Robbins (regista di Embedded). Per non parlare di George Clooney e Steven Soderbergh, produttori di Criminal con il cast composto da Maggie Gyllenhaal, Peter Mullan e John C. Reilly.

Ovvio che in questo contesto faranno un po' fatica a farsi notare le star italiane Stefano Accorsi (che si sdoppia in Ovunque sei e L'amore ritrovato ed è a Venezia con l'inseparabile cane Anch'io), Kim Rossi Stuart (Le chiavi di casa), Valerio Mastandrea e Claudia Pandolfi (Lavorare con lentezza), Luigi Lo Cascio (Occhi di cristallo).
Insomma ce n'è per tutti i gusti, per soddisfare pubblico maschile e femminile e per alimentare pettegolezzi e storielle, da sempre indispensabili pepe della kermesse e ciliegine (a volte però insipide) su quella che è la vera torta veneziana, ovvero i prodotti cinematografici.

Tutte le stelle di Venezia 61.
Privacy Policy