Treehouse of Horror: Gli speciali di Halloween dei Simpson

In occasione del venticinquesimo anniversario, proponiamo una panoramica sulle caratteristiche fondamentali degli episodi "fuori serie" con protagonista la celebre famiglia gialla.

Treehouse of Horror: Gli speciali di Halloween...

Le origini

I Simpson

1989 - .... – Animazione
4.3 4.3

Treehouse of Horror (La paura fa novanta, in italiano) è il titolo del terzo episodio della seconda stagione de I Simpson. Andato in onda negli Stati Uniti il 25 ottobre 1990, esso inaugura la tradizione degli speciali di Halloween della famiglia di Springfield, solitamente trasmessi a fine ottobre o inizio novembre, a seconda delle stagioni. Il titolo del primo speciale è stato mantenuto per tutta la serie, anche se solo il prototipo è effettivamente ambientato nella treehouse, la casa sull'albero dove Bart e Lisa si raccontano storie dell'orrore. Il titolo è stato mantenuto anche per l'omonima serie a fumetti, che riprende la formula narrativa dell'originale televisivo.

La struttura narrativa

Ogni episodio di Treehouse of Horror è composto da tre storie autoconclusive, ognuna firmata da sceneggiatori diversi fino alla quindicesima stagione, a partire dalla quale una sola persona è l'autore ufficiale dell'intera puntata. A seconda delle annate, i tre racconti, scollegati sia fra di loro che dalla continuità narrativa della serie principale, sono racchiusi in una qualche cornice narrativa o preceduti da un'introduzione (l'episodio del 2008, per esempio, si apre con Homer che cerca, invano, di votare per Barack Obama). Nelle primissime stagioni, gli speciali iniziavano con un avvertimento al pubblico da parte di Marge, la quale sconsigliava la visione dell'episodio ai bambini, per via dei contenuti particolarmente violenti. Questo segmento, basato sull'inizio del Frankenstein di James Whale, è stato rimosso dopo la sesta stagione.

La sequenza d'apertura

I Simpson: la famiglia sul divano nella versione Halloween degli speciali Treehouse of Horror

I vari Treehouse of Horror sono famosi anche per come trasformano i titoli di testa della serie. Inizialmente la macchina da presa attraversava un cimitero, mostrando le lapidi di vere celebrità defunte, ma anche di serie cancellate l'anno prima. Questa usanza è stata abbandonata dopo la sesta stagione, con un'ultima lapide recante la scritta "Amusing Tombstones". Da allora in poi la sequenza d'apertura è quella tradizionale ma con varie modifiche di genere. Particolarmente notevole quella usata per Treehouse of Horror XXIV, andato in onda il 6 ottobre 2013: l'autore della sequenza è il regista Guillermo del Toro, che ha inserito nei titoli di testa una miriade di citazioni del cinema fantastico e d'orrore, inclusa tutta la sua filmografia (con, tra gli altri, Bart che diventa un fauno e Carl nei panni di Blade).

I credits

I Simpson: i credits personalizzati per gli speciali di Halloween Treehouse of Horror

Altra tradizione, sia in apertura che in chiusura: i nomi di chi ha lavorato all'episodio (regista, autori, produttori, doppiatori) vengono storpiati in chiave horror o anche semplicemente parodistica. L'esempio più celebre è il creatore Matt Groening, quasi sempre chiamato "Bat" (pipistrello) o "Rat" (sorcio). Il già citato Guillermo del Toro diviene "Guillo Tine del Toro", mentre Hank Azaria (la voce inglese di Boe, Apu, il tizio dei fumetti ed altri), in alcuni episodi, si fa chiamare "The Republican Party" (il partito repubblicano). Ma il credit più curioso e divertente è quello di Sam Simon, che ha sviluppato la serie insieme a Groening e James L. Brooks e quindi viene ancora menzionato nei titoli di testa, pur avendo abbandonato I Simpson dopo la quarta stagione: inevitabilmente, ogni anno ad Halloween viene ribattezzato Sam "Sayonara" Simon.

Leggi anche:
Halloween e serie TV: 15 episodi fuori di zucca!

Kang e Kodos

I Simpson: Kang e Kodos in uno degli episodi speciali di Halloween

L'episodio di Halloween si riconosce facilmente anche per la presenza di Kang (doppiato da Harry Shearer) e Kodos (Dan Castellaneta), due alieni provenienti dal pianeta Rigel IV. Introdotti nel primissimo Treehouse of Horror (dove Kang dice che Kodos è sua sorella, anche se in altri episodi quest'ultimo è considerato un maschio), sono diventati un elemento fisso di questi speciali. A volte appaiono come veri e propri protagonisti di un segmento (vedi Treehouse of Horror IX, dove si scopre che Kang è il vero padre di Maggie), ma spesso la loro partecipazione è ridotta a un cameo, il più delle volte aggiunto all'ultimo momento per via di una regola non scritta in base alla quale i due personaggi devono apparire in tutti gli episodi di Halloween. I loro nomi sono tratti dalla serie originale di Star Trek: Kang era un guerriero Klingon, mentre Kodos il Giustiziere era un criminale umano.

Le parodie

I Simpson: una scena dello speciale Treehouse of Horror XX

Tutte le storie riprendono in chiave parodistica elementi o trame di romanzi e/o film horror e di fantascienza, fumetti della EC Comics (Tales from the Crypt e soci) o serie TV antologiche come Ai confini della realtà. Stephen King, Richard Matheson, Alfred Hitchcock, Stanley Kubrick, Edgar Allan Poe e film come Venerdì 13, L'esorcista, Paranormal Activity e Halloween - La Notte delle Streghe sono tutti finiti nel mirino della famiglia gialla, così come film popolari ma non per forza spaventosi come Avatar, Twilight e la saga di Harry Potter.

Le guest star

Ovviamente gli speciali di Halloween non esulano dalla consuetudine simpsoniana delle voci famose. Nel primissimo Treehouse of Horror, tutte e tre le storie vantavano la partecipazione di James Earl Jones, la voce inglese di Darth Vader, memorabile soprattutto come narratore dell'ultimo segmento, una trasposizione piuttosto seria de Il corvo di Poe. Altri ospiti speciali sono stati Fran Drescher (protagonista de La Tata), Pierce Brosnan, Daniel Radcliffe nel ruolo di Edmund (parodia di Edward Cullen), Hugh Laurie, Jennifer Garner e Jerry Lewis. Nel 2006, in un segmento basato sull'adattamento radiofonico che Orson Welles fece de La guerra dei mondi, il grande attore-regista fu doppiato da Maurice LaMarche, celebre per la sua imitazione di Welles (nel film Ed Wood di Tim Burton la voce dell'autore di Quarto potere è sua anziché di Vincent D'Onofrio), mentre un altro doppiatore professionista, Frank Welker (la "voce" degli animali domestici dei Simpson fino al 2002), ha partecipato a diversi episodi che richiedevano effetti sonori per animali e/o mostri. Infine, nella sequenza d'apertura di Treehouse of Horror IX, appare brevemente Freddy Krueger, doppiato dal suo interprete storico Robert Englund.

I Simpson: una scena dell'episodio speciale Treehouse of Horror XXI

Gli episodi

Di seguito, tutti gli episodi andati in onda finora:

I Simpson: un poster per l'episodio di Halloween del 2013

La paura fa novanta, 25 ottobre 1990. Il capostipite, con il debutto di Kang e Kodos.

La paura fa novanta II, 31 ottobre 1991. Primo episodio con i credits "spaventosi".

La paura fa novanta III, 29 ottobre 1992. Homer introduce imitando Hitchcock, ed è protagonista della parodia di King Kong (con Marge nel ruolo di Fay Wray).

La paura fa novanta IV, 28 ottobre 1993. La cornice narrativa dell'episodio riprende quella di Mistero in Galleria, serie antologica creata da Rod Serling.

La paura fa novanta V, 30 ottobre 1994. Contiene la parodia di Shining, intitolata The Shinning. Ospite speciale: James Earl Jones.

La paura fa novanta VI, 29 ottobre 1995. Prima apparizione della versione tridimensionale di Homer. Ospite speciale: Paul Anka.

La paura fa novanta VII, 27 ottobre 1996. Contiene la storia The Thing and I, in cui Bart scopre di avere un gemello. Primo speciale di Halloween a fungere da premiere di stagione.

La paura fa novanta VIII, 26 ottobre 1997. Contiene The Homega Man, parodia di 1975: occhi bianchi sul pianeta Terra, con Homer al posto di Charlton Heston.

Contenuto pubblicitario

La paura fa novanta IX, 25 ottobre 1998. Ospiti speciali: Jerry Springer nel ruolo di se stesso e Robert Englund nel ruolo di Freddy Krueger.

I Simpson: il poster dell'episodio Treehouse of Horror XXV

La paura fa novanta X, 31 ottobre 1999. Contiene la parodia di So cosa hai fatto e la storia Life's a Glitch, Then You Die, dove il Millennium Bug causa un'apocalisse tecnologica, ovviamente per colpa di Homer. Ospite speciale: Lucy Lawless.

La paura fa novanta XI, 1 novembre 2000. Il secondo segmento è una parodia delle fiabe dei fratelli Grimm, mentre il terzo contiene elementi de Gli uccelli.

La paura fa novanta XII, 6 novembre 2001. Parodie di Harry Potter e 2001: Odissea nello spazio. Ospiti speciali: Pierce Brosnan e Matthew Perry.

La paura fa novanta XIII, 3 novembre 2002. Contiene la parodia de L'isola del Dottor Moreau.

La paura fa novanta XIV, 2 novembre 2003. Parodie di Frankenstein e di un episodio di Ai confini della realtà. Ospiti speciali: Jerry Lewis e Jennifer Garner. Primo episodio di Halloween ad avere un unico sceneggiatore.

La paura fa novanta XV, 7 novembre 2004. Parodie di La zona morta, La vera storia di Jack Lo Squartatore e Viaggio allucinante.

La paura fa novanta XVI, 6 novembre 2005. Parodia di A.I. intelligenza artificiale. Ospiti speciali: il giocatore di football Terry Bradshaw e il giocatore di basket Dennis Rodman.

La paura fa novanta XVII, 5 novembre 2006. Parodie di Blob, fluido mortale e La guerra dei mondi. Ospiti speciali: Richard Lewis, Fran Drescher e Maurice LaMarche.

La paura fa novanta XVIII, 4 novembre 2007. Parodie di E.T. L'Extraterrestre, Mr. and Mrs. Smith e Seven. Ospite speciale: Maurice LaMarche.

La paura fa novanta XIX, 2 novembre 2008. Parodie di Transformers, Mad Men e dei cartoni animati di Snoopy.

La paura fa novanta XX, 18 ottobre 2009. Parodie dei thriller di Hitchcock, dei film post-apocalittici e di Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street.

Treehouse of Horror XXI, 7 novembre 2010. Parodie di Ore 10: calma piatta e Twilight. Ospiti speciali: Hugh Laurie e Daniel Radcliffe.

Treehouse of Horror XXII, 30 ottobre 2011. Parodie di 127 ore, Lo scafandro e la farfalla, Dexter e Avatar. Ospite speciale: Aron Ralston.

Treehouse of Horror XXIII, 7 ottobre 2012. L'episodio inizia prendendo in giro la profezia dei Maya sulla fine del mondo. Parodie di Paranormal Activity e Ritorno al futuro. Ospite speciale: Jon Lovitz.

La paura fa novanta XXIV, 6 ottobre 2013. Titoli di testa firmati da Guillermo del Toro. Parodie dei libri di Dr. Seuss e di Freaks di Tod Browning.

Treehouse of Horror XXV, 19 ottobre 2014. Il secondo segmento è una parodia del cinema di Kubrick in generale, e di Arancia meccanica in particolare. Hank Azaria interpreta Kubrick. Il terzo segmento contiene un crossover tra la versione primordiale dei Simpson, nata nel Tracey Ullman Show, e quella attuale. Ospite speciale: John Ratzenberger.

Privacy Policy