Danny Boyle, non solo Trainspotting: un cofanetto da collezione per scoprire i mille lati del regista inglese

Ricco cofanetto con sette film (2 DVD e 5 Blu-ray) rilasciato dalla Warner per omaggiare il regista inglese: si va da Una vita esagerata a The Beach, dall'horror 28 giorni dopo alla fantascienza di Sunshine, dal premio Oscar The Millionaire fino a 127 ore e In Trance.

Il suo film più recente, T2 Trainspotting, è stato il sequel di un suo cult di vent'anni prima che lo ha lanciato, ovvero Trainspotting. E non tutti i registi possono vantare cult e sequel annessi. Ma questo è solo uno dei motivi per cui Danny Boyle, regista di Manchester, 61 anni il prossimo ottobre, merita di essere conosciuto e apprezzato. Magari attraverso qualche altro suo film, sia di successo con tanto di premio Oscar, sia magari attraverso qualche opera meno conosciuta. Spaziando tra horror, zombi, avventura, romanticismo, fantascienza, thriller o ricostruzioni di storie vere.

Il cofanetto Danny Boyle Collection

L'occasione propizia, tanto più d'estate quando magari il tempo a disposizione è maggiore, è il cofanetto da collezione appena edito da Warner Bros denominato Danny Boyle Collection, contenente sette film, di cui cinque in blu-ray e due in DVD. Il formato DVD lo troviamo per i due più datati, ovvero Una vita esagerata e The Beach. Poi solo per blu-ray per, andando in ordine cronologico, 28 giorni dopo, Sunshine, The Millionaire, 127 ore e In Trance. Generi diversi, film più o meno riusciti, ma sempre uno spiccato gusto per la visionarietà, le immagini frenetiche e l'intrattenimento, senza mai diventare banale. Certo, mancano alcuni film fondamentali, oltre allo stesso Trainspotting, anche Steve Jobs o 28 settimane dopo, ma il pacchetto è comunque molto interessante. E andiamo a esaminarlo in rigoroso ordine cronologico di uscita dei film. E curiosamente questo viaggio, ma è abbastanza scontato, nello stretto aspetto homevideo sarà una vera escalation di qualità col passare degli anni.

Angeli in missione disperata: Una vita esagerata

La locandina di Una vita esagerata
Totale 6
Video 6
Audio 7
Extra 4

IL FILM. Ewan McGregor e Cameron Diaz sono i protagonisti di questa commedia "ultraterrena" del 1997: due angeli sono inviati sulla terra con una precisa missione, quella di stabilizzare alcuni innamoramenti precari. Impresa improba vista la bizzarra coppia scelta, un guardiano di fabbrica appena licenziato che rapisce la vivace e ribelle figlia del padrone dell'azienda. I due angeli, fra avventure e imprevisti, rapine e sparatorie, ce la metteranno tutta, fra alti e bassi, per farne una coppia salda e felice.

IL DVD. Che sia il film più datato con lo standard meno performante, purtroppo lo si nota. Il video infatti è piuttosto sporco, con qualche graffio e segno di troppo, mentre il dettaglio è discreto anche se alterna momenti più efficaci a qualche caduta di tono. L'audio è presente con una traccia multicanale dolby digital sia in italiano che in inglese: l'ambienza è soddisfacente, anche se l'asse posteriore appare un po' timido, mentre i dialoghi sono chiari ma con un timbro un po' secco. Discreto comunque il coinvolgimento complessivo. Extra davvero striminziti: è presente solamente il trailer.

Ewan McGregor e Cameron Diaz in una scena di Una vita esagerata

DiCaprio nell'isola del terrore: The Beach

La locandina di The Beach
Totale 7
Video 6.5
Audio 7.5
Extra 6.5

IL FILM. Di tutt'altro genere The Beach, datato 2000. Un'avventura drammatica con venature horror interpretata da Leonardo DiCaprio, nei panni di un giovane turista americano in cerca di avventure che scova una mappa con vaghe istruzioni per raggiungere un paradiso leggendario. Trova una comunità sperduta in cui si integra alla perfezione, priva di finire in un malefico intrigo di sesso, violenza e distruzione.

IL DVD. Il DVD di The Beach rende abbastanza giustizia al video e alla fotografia molto particolare, ma ovviamente emergono i limiti fisiologici del formato. Il dettaglio sull'isola e sull'acqua cristallina è soddisfacente, come anche il croma caratterizzato da tanto azzurro, verde e blu, però ci sono anche sgranature, scene molto morbide e qualche fondale piuttosto debole. Le scene più scure comunque non alterano di molto il quadro complessivo e il nero resta piuttosto solido. L'audio, presente con le tracce dolby digital 5.1 sia italiana che inglese, si rivela piacevolmente aggressivo, con una nota di riguardo per la tempesta di pioggia e le scene più movimentate del film che si svolgono nell'isola. La resa della colonna sonora è buona, la spazialità è nel complesso soddisfacente anche se non raggiunge quella di prodotti più recenti. Negli extra troviamo il commento di Danny Boyle, 4 trailer, 10 spot tv, 9 scene eliminate, un video musicale abbinato a un breve promo per la colonna sonora del film. Per chiudere una featurette con interviste sul film, una galleria di storyboard e le biografie di cast e troupe.

Leonardo DiCaprio in The Beach

Il virus e la rabbia cieca: 28 giorni dopo

La locandina di 28 giorni dopo
Totale 7
Video 6.5
Audio 7.5
Extra 7

IL FILM. Fantascienza, horror e tanta azione: Danny Boyle entra nel mondo degli zombie con stile sporco e frenetico e con 28 giorni dopo del 2002 (che ad anni di distanza avrà un sequel), sfodera un cupo affresco di un Inghilterra devastata da un virus sfuggito al controllo di un ente di ricerca britannico: con una sola goccia di sangue si è costretti a vivere in uno stato di permanente furia omicida. E in 28 giorni il paese è contaminato: un gruppetto di sopravvissuti cerca di costruire un futuro, anche se in realtà il virus non è l'unica minaccia. Nel cast Cillian Murphy e Brendan Gleeson.

IL BLU-RAY. Il video del blu-ray di 28 giorni dopo è ovviamente condizionato dallo stile sporco e frenetico del film e dal tipo di riprese, per cui il quadro oltre che morbido sul piano del dettaglio risulta anche piuttosto granuloso. Ma come detto dipende proprio dal look voluto da Boyle e dal girato. A dimostrarlo la parte finale girata in 35 mm, che respira e fa un netto passo avanti sul piano del dettaglio e della brillantezza del croma. Il DTS 5.1 italiano è notevole ma inferiore al DTS HD inglese. Nei momenti più concitati il coinvolgimento è notevole con rear piuttosto attivi e avvolgenti e un sub che risponde bene sui bassi. Negli extra troviamo il commento audio, sei scene eliminate con commento opzionale (9'), finali alternativi (13'), un interessante making of di 24 minuti, e poi ancora un video musicale, una galleria di produzione, foto trailer e storyboard.

Cilian Murphy in una scena di 28 giorni dopo

In missione per riaccendere il sole: Sunshine

La locandina italiana di Sunshine
Totale 7.5
Video 7.5
Audio 8
Extra 7.5

IL FILM. Dal virus terrestre allo spazio profondo: nel 2007 con Sunshine, Danny Boyle passa alla fantascienza pura, quella classica delle astronavi che viaggiano ai confini dell'universo. La missione della navicella in rotta verso il sole è quella di salvare l'umanità: la stella infatti si sta spegnendo, sulla Terra sono allo stremo e l'equipaggio ha il compito di riaccendere l'astro. Ma quando l'astronave capta dei segnali dalla precedente missione che aveva fallito l'obiettivo, tutto inizia ad andare a rotoli. Nel cast Chris Evans e ancora Cillian Murphy.

IL BLU-RAY. Dopo aver esaminato due DVD e un blu-ray penalizzato da un film visivamente molto particolare, eccoci finalmente a un video capace di esaltare l'alta definizione. Gli spettacolari panorami del film, il sole, gli spazi aperti e gli interni dell'astronave sono tutti ben dettagliati, anche se le scene più scure tendono a essere un po' granulose. Ottimo il contrasto che esalta la differenza fra il grigio bluastro degli interni e le abbaglianti immagini del sole, e rende lo spettacolo davvero suggestivo e affascinante. Il nero da parte sua resta solido e profondo. Per quanto riguarda l'audio, anche qui il DTS 5.1 italiano cede qualcosa al lossless inglese, ma lo spettacolo sonoro è assicurato: nei momenti più drammatici tutti i diffusori sono attivi e precisi, con ottima separazione dei canali e una dinamica rilevante. Trascinante e aggressiva anche la colonna sonora, mentre i bassi sono decisamente muscolari. Insomma un'immersione a 360 gradi nello spazio e un ascolto davvero avvincente. Buoni anche gli extra. Troviamo il commento audio del regista, alcune scene eliminate (13') con commenti opzionale di Boyle, un corposo diario di produzione con ben 23 argomenti legati alla realizzazione del film (38' minuti in tutto), due cortometraggi (12' in totale) e trailer.

Una suggestiva scena del film Sunshine

Una favola da Oscar: The Millionaire

La locandina italiana di The  Millionaire
Totale 7.5
Video 7.5
Audio 7.5
Extra 7.5

IL FILM. Poi, nel 2008, ecco il passaggio alla favola, a una commedia in bilico fra romanticismo e dramma che strega il mondo e fa guadagnare a Danny Boyle l'Oscar. The Millionaire racconta la storia di un orfano diciottenne (interpretato da Dev Patel) vicinissimo a vincere 20 milioni di rupie nello show della televisione indiana "Chi vuol esser milionario?". Ma il ragazzo è sospettato di imbrogliare e viene arrestato. Alla polizia racconta la storia della sua vita e della ragazza che ama e ha perduto.

IL BLU-RAY. Buono il trattamento ricevuto da The Millionaire in alta definizione. Il blu-ray infatti propone un video fedele a una fotografia molto particolare e un girato variegato frutto dell'utilizzo di diversi tipi di telecamere. Il dettaglio non è tagliente, anche a causa del look stilistico, ma la definizione è valida e capace di catturare anche particolari minimi e più nascosti. La profondità di campo è apprezzabile mentre il croma è vibrante con colori saturi e forti, con un nero abbastanza profondo. A tratti, a causa del diverso tipo di girato, emerge anche una certa granulosità, ma comunque naturale. Convincente l'audio con un dolby digital 5.1 che mantiene una costante esuberanza dalle strade delle baraccopoli allo studio tv, con il senso di avvolgimento che viene esaltato soprattutto dalla colonna sonora. In questo vivace contesto i dialoghi emergono sempre con chiarezza. Gli extra comprendono il commento del regista e di Dev Patel, una dozzina di scene eliminate (34'), il dietro le quinte della scena della latrina (5'), un making of molto curato di 23 minuti, un video musicale e il cortometraggio indiano Manjha di 41 minuti.

Dev Patel e Freida Pinto in un'immagine del film Slumdog Millionaire

Il coraggio di un gesto estremo per sopravvivere: 127 ore

La locandina italiana di 127 ore
Totale 8.5
Video 8.5
Audio 8.5
Extra 8

IL FILM. La ricostruzione di un'incredibile storia vera: in 127 ore Danny Boyle racconta l'avventura dell'escursionista Aron Ralston (James Franco), che rimane bloccato in uno strettissimo canyon con un braccio schiacciato da un masso. Per cinque giorni, tra ricordi e allucinazioni, dovrà combattere con i suoi stessi demoni ed escogitare un modo per sopravvivere. Ci riuscirà, grazie al coraggio e alla decisione di fare un gesto estremo, pur di liberarsi e tornare a vivere.

IL BLU-RAY. Ottimo il blu-ray confezionato per 127 ore. Il video è straordinario grazie a un quadro sbalorditivo per nitidezza, vivacità cromatica, precisione del contrasto e definizione, che non viene meno neanche nei panorami larghi dei grandi spazi dello Utah. Da applausi il dettaglio, tagliente e chirurgico sul volto del protagonista, i suoi oggetti o le sfumature delle pareti del canyon. Notevole anche il reparto audio, con il DTS italiano che non sfigura di fronte alla traccia originale lossless. Dalla potenza della colonna sonora alla cura dei piccoli particolari nella grotta, dall'efficacia esplosiva delle sue allucinazioni agli effetti dei momenti più drammatici, tutto è riprodotto con precisione, dinamica e forte impatto dei bassi. Negli extra, oltre al commento audio, il pezzo forte è 127 ore: una straordinaria visione, un making of di 35 minuti che illustra la lavorazione del film. A seguire 34 minuti di scene eliminate compreso un finale alternativo), la featurette La ricerca e il salvataggio (15') con tutti i protagonisti del recupero reale di Aron Ralston, e un corto di quasi 20 minuti intitolato God of Love.

James Franco in una sequenza del film 127 Hours

Furti, amnesie, ipnosi e colpi di scena: In Trance

In Trance: la locandina italiana
Totale 8
Video 7.5
Audio 8
Extra 8

IL FILM. Ultimo film del cofanetto in ordine di tempo, In Trance del 2013, un thriller poliziesco e complicato gioco a incastro con James McAvoy che interpreta un dipendente di una casa d'aste che studia un piano per rubare una preziosa opera d'arte assieme a una gang. Ma dopo una ferita alla testa l'uomo si risveglia senza memoria e senza ricordare dove ha nascosto il quadro rubato. La banda comincia a sospettare di lui e per recuperare le informazioni ingaggia una ipnotizzatrice (Rosario Dawson) che sappia entrare nella sua testa. Nel cast anche Vincent Cassel.

IL BLU-RAY. Blu-ray di ottima fattura tecnica per In Trance con un video che riesce a trasmettere bene le atmosfere ipnotiche del film, girato con vari tipi di macchine digitali e dunque di qualità non sempre omogenea. A parte alcuni momenti più morbidi e leggermente pastosi, il dettaglio resta buono mentre il croma è variabile anche a seconda dei momenti più onirici. Da segnalare un po' di rumorosità digitale nelle scene scure e un nero a volte un po' slavato. Più convincente l'audio, avvolgente negli effetti e con una colonna sonora martellante. Purtroppo la traccia italiana si ferma a un dolby digital 5.1, che pur frizzante e vivace risulta molto inferiore al DTS HD Master Audio 7.1 inglese, molto aggressivo e con una dinamica elevata. Negli extra sette scene tagliate o estese (totale 16'), quindi Il potere della suggestione, ovvero un making of di 34 minuti diviso in quattro parti. A chiudere una retrospettiva su Danny Boyle di 15 minuti, il trailer e il cortometraggio Eugene di Spencer Susser (durata 13').

Trance: un primo piano di Vincent Cassel con in mano una cornice
Danny Boyle, non solo Trainspotting: un cofanetto...
Trainspotting, un cult in 5 ricordi: volare basso insieme ai supereroinomani
Danny Boyle su T2 Trainspotting: “Il mio omaggio a David Bowie, alle donne e al tempo che passa”
Privacy Policy