T2 Trainspotting

2017, Drammatico

3.0
T2 Trainspotting (2017)
Genere
Drammatico
Durata
Regista
Uscita ITA

A vent'anni dagli eventi del primo film, Mark Renton si riunisce ai suoi vecchi amici Sick Boy, Begbie e Spud, con i quali tenterà di aprire un bordello camuffato da sauna.



#T2Trainspotting ci trasforma in malinconici turisti della nostra gioventù, ma con tanto stile e non poco divertimento
Perché ci piace
  • Un sequel riuscito per come sa rapportarsi produttivamente al predecessore senza cercare di imitarlo.
  • Il lavoro sui personaggi in questo script di John Hodge è credibile e gli attori sono affiatatissimi, due elementi che danno al film un'anima vitale e malinconica allo stesso tempo.
  • La nostalgia ma colpirà duro soprattutto chi vide il primo Trainspotting ai tempi dell'uscita. Se avete avuto vent'anni negli anni '90, non avete speranze!
  • L'esilarante ed eloquente scena dell'esibizione improvvisata in omaggio alla battaglia sul Boyne (1960!)
Cosa non va
  • Il film non ha l'impatto eversivo e gioioso del predecessore, anzi qualcuno potrebbe trovarlo vagamente deprimente.
  • Per armonizzare con i toni più maturi e riflessivi, Boyle avrebbe potuto rinunciare a qualche guizzo registico un po' fuori luogo.
  • Personaggi femminili troppo esili e marginali.

Le vostre recensioni