Justice League: lavoro di squadra, azione e risate nel trailer del Comic-Con

Commentiamo i primi spezzoni dell'atteso blockbuster della DC, con i debutti in pompa magna di Flash, Aquaman e Cyborg.

Justice League: lavoro di squadra, azione e...
Justice League: un concept art del film

Una delle lamentele principali nei confronti de L'uomo d'acciaio e Batman v Superman: Dawn of Justice riguardava l'atmosfera eccessivamente grigia e cupa, con pochissimi momenti leggeri, fondamentali per avere un prodotto più equilibrato (vedi la trilogia di Christopher Nolan, dove l'ironia non mancava).

Ora sembra che la Warner Bros. stia aggiustando il tiro (ma la cosa era già prevista, stando a produttori, sceneggiatori e registi, e difatti al termine di Batman v Superman un alone di speranza/ottimismo c'è), con un Justice League molto vicino allo spirito dei fumetti, pieno di azione, dramma e risate (queste ultime le assicura, almeno per ora, Ezra Miller nei panni di Barry Allen, aspettando l'arrivo di Hal Jordan). Un'evoluzione necessaria, anche alla luce del futuro incerto di Zack Snyder come regista di blockbuster (nel senso che se gli incassi di Justice League sono uguali o inferiori a quelli di Batman v Superman gli toccherà redimersi con progetti più piccoli). In occasione del Comic-Con di San Diego è stato mostrato un montaggio di sequenze varie (non è considerato un vero e proprio trailer, come viene precisato anche nella scritta iniziale), in base alle quali possiamo confermare che, sulla carta, il futuro dell'universo DC al cinema si annuncia più colorato e divertente.

Leggi anche: Justice League non sarà cupo come Batman v Superman

Comic-Con 2016, alle 15:00 commentiamo in diretta gli annunci e i trailer più importanti!

"C'è uno straniero..."

Justice League: Ben Affleck dalle prime immagini diffuse al Comic-Con 2016

Si inizia con una sequenza tipicamente snyderiana, dove Bruce Wayne (Ben Affleck), in versione barbuta, si rivolge agli abitanti di un paesino riguardo l'esistenza di uno "straniero" che si presenta in quel luogo ad intervalli regolari, in base alla marea. "Parla", gli dice l'individuo in questione, che è, ovviamente, Aquaman (Jason Momoa). Il loro incontro-scontro è un momento ricorrente nel corso di questo montaggio di scene, fino alla punchline finale che farà la gioia dei lettori dei fumetti, ma anche di chi conosce Aquaman solo tramite le prese in giro di The Big Bang Theory e simili: "Ho sentito che sai parlare con i pesci."

Leggi anche: Justice League: Zack Snyder paragona il film ai Sette Samurai

Justice League: Ben Affleck e Jason Momoa dalle prime immagini diffuse al Comic-Con 2016

Squadra che vince si recluta

Justice League: Wonder Woman dalle prime immagini diffuse al Comic-Con 2016

"Ho bisogno di guerrieri. Sto mettendo insieme una squadra." Queste le parole con cui Bruce spiega ad Aquaman il motivo per cui è venuto a cercarlo, mentre sullo schermo vediamo anche altre reclute - per l'esattezza Wonder Woman e Cyborg - ma soprattutto un elemento legato alla minaccia che devono scongiurare: una Scatola Madre, un oggetto d'origine aliena che, come il Tesseract in The Avengers (scusate, ma il paragone è inevitabile), interessa al Big Bad di turno, ossia Steppenwolf, alleato (e zio) di Darkseid. A proposito di Wonder Woman, una delle sorprese più piacevoli di questa preview è vedere l'evoluzione della sua complicità con Bruce, insieme al quale la principessa delle Amazzoni funge effettivamente da co-fondatrice della Justice League.

Leggi anche: Wonder Woman: La grande eroina DC in azione in un primo trailer spettacolare

Contenuto pubblicitario

Barry Allen, al vostro servizio

Justice League: Ben Affleck con Ezra Miller nelle prime immagini diffuse al Comic-Con 2016

Avevamo già sentito parlare di questa scena tramite la set visit del giornalista americano Devin Faraci, e non c'è da stupirsi riguardo la sua presenza in questo filmato, poiché riassume perfettamente il nuovo spirito dell'universo DC, ponendo a confronto il serissimo Bruce Wayne e il più allegro Barry Allen. In questo caso è difficile non pensare a Tony Stark che recluta Peter Parker in Captain America: Civil War, o anche - considerati i poteri di Barry - Wolverine e Charles Xavier che conversano con Quicksilver in X-Men: Giorni di un futuro passato. Eppure il già visto non influisce troppo sull'esito positivo della sequenza, grazie al carisma di Ezra Miller e l'ottima rappresentazione visiva della velocità di Barry (anche se i fan duri e puri del fumetto avranno da ridire sul colore dell'emissione energetica legata ai poteri di Flash). E come Tom Holland nel trailer di Civil War, Miller riesce a conquistarci con una sola battuta (anche se in realtà ne ha più di una), quando spiega perché accetta di lavorare con Batman senza battere ciglio: "Ho bisogno di amici."

Leggi anche: The Flash: Grant Gustin smentisce di aver criticato Ezra Miller

Justice League: Ezra Miller dalle prime immagini diffuse al Comic-Con 2016

Frase ad effetto

Justice League: il gruppo riunito nelle prime immagini diffuse al Comic-Con 2016

Decisamente più sacrificato, rispetto agli altri nuovi arrivati, il povero Victor Stone alias Cyborg (Ray Fisher). Detto ciò, gli spetta metà dello scambio di battute più spassoso nel video, quando la League è (quasi) tutta riunita e dice a Batman: "Ho sentito parlare di te. Non pensavo che tu esistessi veramente." La risposta del vigilante di Gotham: "Esisto quando serve." Un piccolo momento epico con cui chiudere idealmente la presentazione del film (anche se, dopo il titolo, c'è ancora la battuta sui pesci che abbiamo già menzionato), promettendo al pubblico un film meno "pesante" rispetto a ciò a cui ci ha abituati finora la DC negli ultimi anni.

Leggi anche: Batman v Superman: Snyder spiega l'importanza della presenza di Cyborg

Justice League: Cyborg dalle prime immagini diffuse al Comic-Con 2016

Assenze notevoli

Justice League: Flash in costume dalle prime immagini diffuse al Comic-Con 2016

Come abbiamo già detto, questo non è un trailer vero e proprio, e presumibilmente non ne vedremo uno prima dell'autunno. In quella sede sarebbe auspicabile vedere in azione Steppenwolf e, soprattutto, il Jim Gordon interpretato da J.K. Simmons. A seconda di come vogliono giocarsela a livello di marketing, si potrebbe anche alludere alla resurrezione di Superman...

Leggi anche: Justice League: i muscoli di J.K. Simmons diventano virali!

Justice League: Jason Momoa nelle prime immagini diffuse al Comic-Con 2016
Batman v Superman – Ultimate Edition: rendiamo giustizia a Zack Snyder
Wonder Woman: La grande eroina DC in azione in un primo trailer spettacolare
Privacy Policy