Il Blu-ray di Nonno cattivo

Lo scorretto e inedito film del team Jackass in alta definizione con un video che risente delle candid camera. Ottimi gli extra.

Il Blu-ray di Nonno cattivo

Candid camera on the road
In Italia non è mai arrivato nelle sale, ma ha comunque assunto il titolo di Nonno cattivo, anche se in homevideo conserva la dicitura originale Jackass Presents: Bad Grandpa. Diretta da Jeff Tremaine e interpretata da Johnny Knoxville, Nonno cattivo è la nuova commedia totalmente fuori di testa del team di stuntmen Jackass. Knoxville, adeguatamente truccato e invecchiato, interpreta l'ottantaseienne Irving Zisman, che deve consegnare il nipote di otto anni al padre dopo che la mamma è finita in carcere. Per farlo deve attraversare gli Stai Uniti, e in questo viaggio i due combineranno guai a non finire. In realtà il tutto è una sequenza di candid camera, perché le loro trovate, in gran parti volgari e pesanti, sconvolgono gli ignari passanti e provocano delle reazioni puntualmente riprese da telecamere nascoste in ogni dove. Candid camera pericolose, scorrette e divertenti che riguardano funerali, matrimoni, night club e concorsi di bellezza per bambine.

totale 7
video 6
audio 7
extra 8
Video discreto nonostante le riprese nascoste
Ora Nonno cattivo o Jackass Presents: Bad Grandpa che dir si voglia, è disponibile in homevideo anche in alta definizione, con un blu-ray targato Universal che propone anche una versione estesa oltre a quella cinematografica. Sul video bisogna essere chiari fin dall'inizio: il film come detto è composto in gran parte di candid camera, con telecamere nascoste e quindi sorgenti video non certo eccezionali. Questo si ripercuote ovviamente sulla qualità del video che è molto altalenante e che a volte presenta immagini decisamente morbide, se non addirittura sfocate e rumorose, nonché caratterizzate da una notevole comparsa di aliasing. Quando le riprese sono meno problematiche e si affidano alla parte narrativa senza stratagemmi di camere nascoste, il quadro respira e presenta un buon dettaglio, soprattutto sui primi piani, oltre a un croma molto brillante. Insomma questo non è certo il film nel quale apprezzare l'alta definizione, ma molto dipende ovviamente dal girato.

Contenuto pubblicitario

Audio un po' piatto ma musiche energiche
Neppure l'audio incanta. La traccia italiana si ferma a un dolby digital 5.1, ma anche quella originale in DTS HD non è che sia su alti livelli. Ma anche in questo caso ritorna il discorso di prima: molte delle riprese sono ottenute con microfoni nascosti ed è impossibile cogliere tutti gli effetti o sfruttare in modo adeguato il multicanale. Pertanto la scena sonora risulta piuttosto piatta e priva di grande spazialità. Da apprezzare il fatto che i dialoghi risultino comunque sempre molto puliti, mentre nelle parti musicali l'audio può sprigionare finalmente una certa energia e coinvolgere anche l'asse posteriore.

Extra tutti da gustare
Tutti da gustare invece gli extra. Molto interessante la sezione del dietro le quinte, che è divisa in otto parti e dura in tutto 35 minuti: si tratta di una featurette nella quale cast e troupe svelano nei dettagli la preparazione delle varie scene e mostrano le reazioni della gente anche dopo lo scherzo. A seguire troviamo 19 minuti di scene alternative, ovvero gli scherzi mostrati da altre inquadrature non apparse nel film. Per chiudere tre scene eliminate (totale 6 minuti).

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Privacy Policy